Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di Acerra, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno effettuato un controllo presso un’abitazione in via Imbriani a Pomigliano d’Arco dove hanno trovato due uomini uno dei quali è stato sorpreso con un paio di forbici con cui stava tagliando i rami di alcune piante di marijuana.

Gli operatori hanno rinvenuto nell’appartamento 9 piante di marijuana del peso complessivo di 12 kg, 8 contenitori con 3 kg della stessa sostanza già essiccata, 3 pezzi di hashish del peso di circa 250 grammi, 2 bilancini di precisione e 3040 euro; hanno
altresì accertato che i due avevano allestito una piccola serra per la coltivazione delle piante, completa di lampade alogene e sistemi di aerazione automatizzati per accelerarne la crescita.

Un 33enne napoletano e  un 44enne di Caltanissetta con precedenti di polizia, sono stati arrestati per detenzione, produzione e coltivazione di sostanze stupefacenti.