21.561 persone controllate, 4 arrestati, 18 denunciati e 54 sanzioni amministrative elevate: questi i risultati conseguiti dalla Polizia ferroviaria nelle festività appena trascorse, grazie
all’intensificazione dei servizi di controllo nelle stazioni e a bordo treno, anche in funzione
del rispetto delle norme anti Covid. Le operazioni si sono svolte con regolarità e senza
rilevare alcuna criticità.

Nel complesso sono stati 696 i servizi di pattuglie nelle stazioni e 68 quelli a bordo di 112
treni. 50 i servizi antiborseggio in abiti civili, potenziati per prevenire e contrastare reati
come furti e truffe, solitamente in aumento nei periodi di festa anche in ragione del
maggiore afflusso di passeggeri. 6 i minori non accompagnati rintracciati e restituiti alle
famiglie o collocati in comunità.

In particolare, gli agenti della Polfer di Caserta, dopo essere intervenuti nella stazione di
Aversa per una lite tra cittadini stranieri e una successiva attività investigativa, hanno
arrestato un 30enne in relazione al tentato omicidio ai danni di un giovane ucraino.