Primo successo del 2022 targato Wow Green House: Aversa vince 3-0 con la Folgore Massa

Domenica prossima si torna al PalaJacazzi: alle 16 c’è la sfida alla Opus Sabaudia

29

Vince la Wow Green House Aversa. Il derby non è mai stato in discussione con la Shedirpharma Folgore Massa che soccombe 3-0 al palazzetto di Agerola e vede i normanni tornare a casa con i 3 punti in palio.

Primo storico successo dei ragazzi del presidente Sergio Di Meo con la nuova maglia e con il nuovo main sponsor che quindi brinda al debutto con una vittoria che ha anche un sapore dolcissimo visto che permette di guadagnare posizioni in classifica e soprattutto di dare un messaggio chiaro alle avversarie.

Domenica prossima si torna al PalaJacazzi: alle 16 c’è la sfida alla Opus Sabaudia.

PRIMO SET

Il primo punto del match è della Wow Green House Aversa: primo tempo di Trillini e subito match indirizzato.

Primo +2 dieci secondi dopo: attacco di Massa out e 0-2La Folgore però vuole far valere il fattore campo e piazza il break per il sorpasso (4-3).

I normanni si regalano un allungo spaventoso: monster block di Trillini ed ace di Diana per il 5-9.

Primo time-out della Shedirpharma di coach Esposito quando il tabellone dice 8-12. Sorrenti si carica la squadra sulle spalle e riporta il match in equilibrio (13-14).

Trillini rimanda indietro gli avversario (15-19) e coach Esposito ferma di nuovo il gioco. Il +5 con l’ace di Putini (15-20).

Esordio anche per Agostino sul finale di parziale. Si cambia campo 18-25 con Starace che sigla il punto definitivo.

SECONDO SET

Subito 0-3 e coach Esposito chiama immediatamente time-out.

Nei primi 10 punti del parziale la Wow Green House ne mette a segno ben 7 rispetto ai 3 degli avversari della costiera.

Sulla pipe di Starace la difesa della Folgore non riesce a fermare l’attacco e Aversa conferma il vantaggio di 4 punti (7-11).

La formazione guidata da coach Giacomo Tomasello sembra possa amministrare il match e quando Diana trova il muro il risultato è 12-16.

Con estrema tranquillità Morelli e compagni si regalano un nuovo break (17-23) e l’allenatore della Folgore si gioca anche il secondo time-out con la speranza di invertire la rotta.

E’ Agostini a regalare il set point con un perfetto diagonale (19-24) e a conquistare il primo punto della sua avventura con la nuova maglia. E chiude proprio lui: mani e out e 20-25. E’ 2-0 nel conto dei set.

TERZO SET

Primo allungo Wow Green House Aversa sull’ace di Diana (3-5). La Shedirpharma però non ci sta, prova a non far scappare il gruppo del presidente Sergio Di Meo e si riporta in parità a 5.

Quando Peripolli sfrutta le mani del muro scomposto di Aversa i padroni di casa conquistano un +2 (9-7) costringendo coach Tomasello a fermare per la prima volta il gioco per 30 secondi.

Al rientro in campo immediata reazione: 9-9. Punto a punto fino alla botta al servizio di Peripolli che costringe Aversa ad attaccare troppo distante dalla rete con Sacripanti che in diagonale non trova il campo. E’ 14-12.

La sfida torna in parità a 16. I padroni di casa di Esposito provano a portarsi avanti (21-19) ma Trillini a muro e poi Sacripanti al termine di uno scambio lunghissimo conquista il sorpasso (21-22) costringendo il tecnico di Massa Lubrense a fermare il gioco per parlare coi propri ragazzi. Al rientro in campo Sorrenti spara out (conferma anche dal videocheck) ed è 21-22.

Meno due alla vittoria della gara. Morelli con una botta dai 3 metri regala 2 match point. Il primo è annullato, non il secondo: Morelli sfrutta il muro e chiude 0-3 (23-25). Tre punti importantissimo per brindare al 2022.