Un video su Tik Tok per insultare i Carabinieri prima di “firmare” in caserma. Non è servito l’esempio del 28enne di Casalnuovo denunciato lo scorso novembre. Un 38enne di Sant’Anastasia ha attivato la fotocamera dello smartphone e avviato il suo video con tanto di musica neo-melodica di sottofondo.

Prima di interrompere la ripresa ha rivolto un “dito medio” all’istituzione ed è entrato in caserma per rispettare l’obbligo di presentazione alla pg a cui è sottoposto.

Grazie al costante monitoraggio della rete, i carabinieri della stazione di Sant’Anastasia hanno scovato il video e denunciato il 38enne social.