Procida incontra Parma, c’è il passaggio del testimone tra Capitali italiane della Cultura

Alla cerimonia in programma venerdì 14 gennaio al Teatro Regio, alla presenza delle istituzioni nazionali, regionali e locali, ci saranno il sindaco di Procida Dino Ambrosino e il direttore di Procida 2022, Agostino Riitano

24

Con il passaggio del testimone simbolico, nell’ambito dell’evento “Tre giorni e un traguardo” organizzato da Parma Capitale italiana della Cultura 2020/2021, inizia ufficialmente l’anno di Procida.

Nel corso di una cerimonia a invito in programma venerdì 14 gennaio a partire dalle 15 presso il Teatro Regio alla presenza delle istituzioni nazionali, regionali e locali, il sindaco di Procida Dino Ambrosino e il direttore di Procida 2022, Agostino Riitano, dialogheranno con il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, con l’assessore alla cultura Michele Guerra e con i rappresentanti di alcune delle Capitali italiane della cultura, passate e future. L’evento sarà trasmesso in streaming sulla pagina Facebook ufficiale di Procida 2022.




“Siamo orgogliosi di avviare a Parma, in un momento di così grande valore simbolico, un percorso nel quale rappresenteremo la Campania, ma anche tutte le isole minori e i piccoli borghi d’Italia”, sottolinea il sindaco di Procida, Dino Ambrosino.

“Da Parma, una realtà con la quale abbiamo in questi mesi dialogato e collaborato, raccogliamo con orgoglio un testimone metaforico, la legacy di un’esperienza unica che si tradurrà, per l’isola, in un percorso di cooperazione e innovazione sociale”, spiega Riitano.

La cerimonia inaugurale di Procida 2022 sarà in primavera.