La quiete dopo la tempesta. All’indomani della bruciante sconfitta del Napoli in Coppa Italia arrivano buone notizie per Spalletti: dopo le negatività di Meret, Malcuit (ieri anche in campo) e Osimhen (ieri in tribuna) risultano negativi anche Zielinski e Mario Rui.

Ormai il Napoli si è lasciato il Covid alle spalle: positivo solamente Koulibaly, in isolamento in Senegal e vaccinato con tre dosi. Intanto il senegalese ieri aveva minacciato di lasciare la Coppa d’Africa, poiché voleva essere tamponato ieri per scendere oggi in campo ovviamente solo se fosse risultato negativo.

Osimhen e Mario Rui sono già tornati in gruppo, domani Zielinski potrebbe riaggregarsi alla squadra a Castelvolturno, poiché solo oggi pomeriggio ha riscontrato l’esito negativo del tampone.

C’è comunque una tegola per Spalletti: ha suscitato stupore la sostituzione di Ospina per Meret. Al termine della gara di ieri il Napoli con un comunicato via social ha ufficializzato un risentimento muscolare al polpaccio sinistro. La prognosi è di circa due settimane.

La trasferta di Bologna diventa quindi una vetrina per Alex Meret, pronto a prendersi la scena lunedì sera in una gara in cui la vittoria per il Napoli sarà indispensabile.

Il Napoli si mette quindi alle spalle l’emergenza Covid e riabbraccia i suoi componenti: basta ora recuperare anche i tre in Coppa d’Africa e la rosa sarà al completo. E poi sarà lì che il Napoli dovrà immagazzinare punti. L’obiettivo è solo uno: conquistare un posto fra le prime 4 ed andare a banchettare con gli dei del calcio europeo. E magari è un obiettivo secondario la vittoria dell’Europa League.

Giuseppe Garofalo