In città, come del resto in tutta Italia, continua l’aumento dei contagi da Covid-19. In sette giorni, dal 10 al 16 gennaio, gli attuali positivi sono balzati a 1549 (al 9 gennaio erano 706), mentre è rimasto invariato il numero dei decessi, fermo a 53 dall’inizio della pandemia.

In tale periodo sono stati effettuati complessivamente 3519 tamponi, di cui 2604 negativi e 915 positivi, con un indice tamponi effettuati/positivi del 26,00%.

Continua a crescere anche l’indice di contagio relativo all’incidenza percentuale dei nuovi positivi a sette giorni per centomila abitanti, che nella settimana al 10 al 16 gennaio è balzato a 3.477,90, più che raddoppiato rispetto alla precedente settimana che era a 1.451,97; analogo balzo si è registrato anche nel dato regionale che è pari a 2.609,48 (la precedente settimana era a 1.536,45).

Fino all’11 gennaio sono 19.346 i cittadini ai quali è stata inoculata la prima dose di vaccino (77% della popolazione), 16.136 quelli a cui è stata inoculata la seconda dose (64% della popolazione), e 7.317 quelli a cui è stata inoculata la terza dose (29 % della popolazione).