Givova Scafati, prima gara ufficiale del 2022. Al Palamangano arriva la Next Nardò

La gara si svolgerà domenica 23 gennaio alle ore 18:00

17
Givova Scafati, prima gara ufficiale del 2022. Al Palamangano arriva la Next Nardò

Dopo più di un mese dall’ultima gara ufficiale, la Givova Scafati si prepara a ritornare in campo per la prima volta nel 2022 e lo farà tra le mura amiche del PalaMangano, domenica prossima (23 gennaio), alle ore 18:00, contro la Next Nardò, nella sfida valevole per la terza giornata di ritorno del campionato di serie A2 Old Wild West.



La lunga pausa imposta dalle festività natalizie prima e da LNP e FIP poi (che hanno disposto il rinvio dei primi due turni di ritorno a causa dell’elevato numero di contagi da Covid-19 e degli svariati recuperi di gare del girone di andata non ancora disputate) si è sommata infine anche al rinvio della sfida contro la Benacquista Latina (ultima di andata) domenica scorsa, per la presenza di diversi contagiati nel gruppo squadra proprio della Givova Scafati.

Pertanto, la competizione riprenderà dalla terza giornata di ritorno. La Givova Scafati si sta allenando al gran completo e con tutti gli effettivi a disposizione dello staff tecnico. Manca solo il lungodegente Raucci, che, dopo l’intervento chirurgico al ginocchio, sta proseguendo il percorso fisioterapico di riabilitazione.



L’AVVERSARIO

Nella struttura di viale della Gloria, che potrà accogliere solo il 35% della sua capienza massima consentita alla luce del recente decreto per contrastare la diffusione del covid-19, sarà ospitata la Next Nardò di coach Gandini, attualmente terzultima nella classifica del girone rosso.

La compagine pugliese ha un quintetto base di grande affidabilità ed esperienza, che si compone del playmaker Amato (17,3 punti e 5,3 assist di media), della guardia Ferguson (18,7 punti e 4 assist di media), del lungo Thomas (13,9 punti e 8 rimbalzi di media), del compagno di reparto Poletti (13,5 punti e 8,3 rimbalzi di media) e dell’ala piccola Fallucca (9,5 punti di media). A costoro vanno poi aggiunti gregari che sarebbero titolari in molti altri contesti, come la guardia Leonzio (8 punti di media), l’ala piccola La Torre, l’ala grande di nazionalità serba Jerkovic ed il playmaker di scorta Burini.


LE DICHIARAZIONI

Il capo allenatore Alessandro Rossi: «E’ un periodo difficile, comune a tutte le società, per cui non possiamo avere alibi al cospetto delle difficoltà che abbiamo riscontrato ed a cui hanno dovuto far fronte anche altre realtà di questo campionato. C’è grande concentrazione e voglia di rientrare in campo, consapevoli che non sarà semplice ritrovare confidenza con il ritmo della sfida e la fisicità del gioco di una partita vera di campionato. Nardò è il nostro prossimo avversario e sappiamo che può metterci in grossa difficoltà, perché ha parecchio talento in organico: quattro dei cinque esterni, che sono Ferguson, Amato, Fallucca, Leonzio e La Torre, hanno partecipato lo scorso anno ai playoff e questo la dice lunga sul valore del nostro prossimo avversario, che ha grandi capacità di aprire il campo e tirare da tre con buone percentuali. Dobbiamo ripartire dalle nostre capacità difensive per ritrovare anche ritmo in attacco. Non possiamo permetterci di lasciare all’avversario tiri facili e dovremo poi cercare di vincere la battaglia interna contro Thomas e Poletti. In generale, devo ammettere che temiamo molto il potenziale offensivo di Nardò».

L’ala grande Valerio Cucci: «Domenica affrontiamo Nardò, una squadra molto talentuosa, soprattutto nel tiro dalla lunga distanza. Siamo rimasti sul pezzo in questa lunga sosta, arrivata proprio quando eravamo in un buon momento di forma, ma siamo pronti a ritornare in campo e a cercare la vittoria. Nardò ha talento ben distribuito in tutti i ruoli. Noi dovremo fare la nostra gara soprattutto sotto l’aspetto fisico, imponendo il nostro ritmo. La nostra forza dovrà essere la difesa, consapevoli che l’avversario è dotato di giocatori che possono accendersi da un momento all’altro e metterci in seria difficoltà. Il titolo di campioni d’inverno conquistato con anticipo non costituisce per noi un traguardo, ma solo un passaggio per raggiungere altri e più importanti obiettivi nei prossimi cinque mesi».

L’ala grande Valerio Cucci
L’ala grande della Givova Scafati Valerio Cucci



MEDIA

La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato “LNP Pass” a questo link: https://lnppass.legapallacanestro.com/).

Aggiornamenti in tempo reale saranno resi noti attraverso la pagina Facebook ufficiale del club e tutti gli altri canali social (Telegram, Instagram e Twitter).

Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nel giorno di martedì 25 gennaio (ore 20:40) ed in replica nel giorno di mercoledì 26 gennaio (ore 15:00).