Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, in attuazione del dispositivo dei controlli sulle misure di contenimento anticovid stabilito in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, ha denunciato per “porto abusivo di armi” un 21enne di Napoli controllato in piazza del Plebiscito e trovato in possesso di una katana giapponese.

In particolare, i finanzieri della Compagnia di Casalnuovo, nel corso di un servizio di rinforzo ai pattugliamenti nel centro di Napoli, hanno notato una persona che trasportava un borsone dal quale fuoriusciva il manico della katana e che tentava di mimetizzarsi tra la folla.

Il successivo pedinamento dei finanzieri si è concluso con un controllo più approfondito e ha permesso di riscontrare che lo stesso trasportava una katana con una lama di circa 50 centimetri e un coltello con una lama di 15 centimetri, dotato di tira-pugni sul manico.