Incidente Bus Capri: sei indagati. Ipotizzati i reati di disastro colposo, omicidio stradale

Nel tragico incidente rimasero feriti anche 23 passeggeri del mezzo volato giù dalla strada, su uno stabilimento balneare, poco dopo essere partito per la corsa di routine

120

Sono sei le persone iscritte dalla Procura di Napoli nel registro degli indagati nell’ambito degli accertamenti sulla morte di Emanuele Melillo, l’autista 32enne deceduto il 22 luglio 2021 nel grave incidente stradale avvenuto a Marina Grande a Capri.



capri minibus incidenteNel tragico incidente rimasero feriti anche 23 passeggeri del mezzo volato giù dalla strada, su uno stabilimento balneare, poco dopo essere partito per la corsa di routine.




Si tratta del titolare dell’azienda di trasporti, del medico aziendale, ma anche di quattro responsabili della gestione di strade e staccionate per l’area metropolitana, al termine delle indagini dei pm De Marco e Tittaferrante, sotto il coordinamento dell’aggiunto Di Monte.

Nei loro confronti vengono ipotizzati, a vario titolo, i reati di disastro colposo, omicidio stradale e lesioni stradali multiple.

Il prossimo 24 febbraio verrà conferito l’incarico a un consulente della Procura che darà così inizio all’incidente probatorio sul bus precipitato e sulla documentazione finora raccolta dagli inquirenti.