Il Questore di Napoli ha disposto la sospensione per 5 giorni dell’attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande nei confronti di un bar in vico Carrozzieri a Monteoliveto.

In particolare, la sera del 23 ottobre scorso i militari della Compagnia Carabinieri di Napoli Centro erano intervenuti all’esterno del locale per un’aggressione da parte di tre giovani nei confronti di un minore; l’episodio aveva avuto origine all’interno del bar, in seguito ad un alterco per futili motivi, quando i tre avevano colpito il ragazzo con calci e schiaffi e avevano proseguito l’aggressione all’esterno del locale ferendolo al volto e alla testa.



Inoltre, durante i controlli tesi alla verifica del rispetto della normativa anti Covid-19, il locale è stato più volte oggetto di ispezioni.

In particolare, nel giugno 2020 gli agenti del Commissariato Decumani avevano sanzionato due avventori poiché privi di mascherina mentre nel mese successivo avevano denunciato la titolare per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità poiché esercitava l’attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande priva di licenza; altresì, a maggio 2021, la titolare era stata sanzionata per aver somministrato bevande alcoliche a persone non sedute ai tavoli.