Prefetto di Napoli: contro la camorra possibile stretta alla movida. Chiusura anticipata di bar e locali

"Oramai ci sono due sodalizi mafiosi e una bassa camorra che domina sotto il profilo di presenza sul territorio". E' indispensabile rafforzare la vigilanza anche nel centro della città

“Nella lotta alla camorra è fondamentale il controllo del territorio”, sono le parole del Prefetto di Napoli Claudio Palomba in un’intervista al Gr1 all’indomani del duplice omicidio di camorra a Scampia parlando della questione sicurezza in città.




“Con il sindaco stiamo verificando l’attuabilità di una regolamentazione degli orari di chiusura notturna dei locali pubblici, anticipando quelli di bar e luoghi di ritrovo. Giovedì in prefettura si riunisce il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica”, ha affermato Palomba.

Come sottolineato dal Prefetto, le faide tra clan sono riprese per il dominio assoluto delle piazze di spaccio della droga: “Oramai ci sono due sodalizi mafiosi e una bassa camorra che domina sotto il profilo di presenza sul territorio. E’ indispensabile rafforzare i sistemi di vigilanza delle zone maggiormente critiche, da Ponticelli a Miano, da Secondigliano a Scampia, ma non è immune dalla criminalità neanche il centro della città”.



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteBocce, Serie A, la Kennedy vince il derby campano. Prosegue il momento difficile della Millo
SuccessivoA Napoli Est parte “Cinematopedia”: unire le comunità attraverso il cinema
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.