Una volta si cantava questo coro in onore di Tiribocchi in serie superiori quando le cose andavano per il verso giusto. Simone non lasciava scampo ai portieri avversari e si viaggiava a gonfie vele.

Ora siamo in eccellenza con una squadra che non ha nulla a che vedere con questa categoria, ma con umiltà e spirito di sacrificio sta mantenendo la corsa dietro alla lepre Puteolana. Ma la nobilitade si vedrà negli spareggi post season e questa squadra sa cosa fare.




Non si è arresa neanche davanti alle indecisioni, spesso strane, dell’arbitro, ma ha lottato sino alla fine tant’è che il goal è arrivato al 92°, quando mancavano tre minuti al triplice fischio. Oggi si può ben dire che questi ragazzi lottano sino alla fine e non si arrendono mai.

A segnare è stato il ninja Esposito che ha sfruttato al meglio un cross di Napolitano che al posto del solito Liberti, oggi squalificato, gli ah posto sulla testa.



E ancora i bianchi seguono i diavoli puteolani, l’eterna lotta tra cugini accomunati dallo stesso dialetto che si incrociano in classifica per l’agognata vittoria del campionato. Niente è ancora deciso, tra qualche domenica, i granata incroceranno le armi al Giraud e lì si potrà dire qualcosa in più, ma gli spareggi decideranno chi e come potrà guadagnarsi la serie superiore, ora si risponde alle fantasie di altri, con i risultati sul campo, poi il tappeto verde darà il suo responso.

Sì ma oggi chill’arbitro nun se putev guardà… Non preoccuparti, oggi s’è vinto anche contro lui e così sarà fino alla fine… “Ammenn”.

Ernesto Limito



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteGiornata mondiale dell’epilessia il 14 febbraio. Piazze e monumenti si tingono di viola
SuccessivoIl Napoli piace a metà: le pagelle di Napoli-Inter
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.