Stanotte gli agenti del Commissariato di Nola, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Armando Diaz a Camposano per una segnalazione di lite familiare.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno trovato in strada una ragazza la quale ha raccontato che il padre aveva picchiato lei e la madre.



Gli agenti, giunti presso l’abitazione, hanno trovato l’uomo che, in forte stato di agitazione, ha iniziato a inveire contro di loro aggredendoli ma, non senza difficoltà e dopo una breve colluttazione, è stato bloccato.

L’uomo, un 43enne ucraino con precedenti di polizia, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale.



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteNola: dispersione scolastica. Carabinieri denunciano 4 genitori
SuccessivoSan Sebastiano al Vesuvio: parcheggiatore abusivo strattona vigili e poi viene arrestato dai Carabinieri
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.