Quarta gara in dieci giorni per la Givova Scafati che recupera la prima di ritorno

Il match domani sera alle ore 20:30 al PalaMangano contro l’Allianz Pazienza San Severo

14
Quarta gara in dieci giorni per la Givova Scafati che recupera la prima di ritorno

Continua il ciclo di ferro della Givova Scafati, che domani sera, ore 20:30, sarà impegnata al PalaMangano contro l’Allianz Pazienza San Severo per il recupero della prima giornata del turno di ritorno del campionato di serie A2.

Con l’intento di archiviare l’amara sconfitta subita a Chiusi domenica scorsa, la compagine dell’Agro si sta allenando con impegno e determinazione per riuscire ad imporsi contro uno dei più forti avversari del girone rosso.

Lo staff tecnico potrà disporre per l’occasione di tutti gli effettivi e quindi potrà selezionare coloro che sono maggiormente in forma o meglio si adattano all’avversario di turno.

L’AVVERSARIO

Non sarà facile imporsi contro l’attuale quinta forza del raggruppamento, sicuramente una delle maggiori sorprese stagionali, dotata di un attacco stellare (terzo del girone rosso con 1320 punti realizzati in 17 incontri) e di un roster in cui brilla la stessa della guardia statunitense Sabin (24,1 punti e 3,3 assist di media), supportato dai centimetri dell’ala grande Tortu (14,2 punti di media).

A costoro va affiancata l’ala piccola a stelle e strisce Pepper, il compagno di reparto Serpilli, l’ala grande Moretti (6,5 rimbalzi di media), il playmaker Sabatino (ex di turno) ed il centro De Gregori. Non vanno infine dimenticati i giovanissimi Berra (guardia), Petrushevski (ala piccola), Bertini (guardia) e Chiapparini (playmaker), che completano un organico agile, giovane e molto competitivo, guidato in panchina dall’esperto Luca Bechi, allenatore con trascorsi importanti nelle principali categorie nazionali e con esperienza internazionale anche in Ucraina e Ungheria.

LE DICHIARAZIONI

Il capo allenatore Alessandro Rossi: «Quando hai un ciclo di partite così ravvicinate nel tempo devi lavorare su te stesso, bilanciando il riposo ed il lavoro, focalizzando l’attenzione sul prossimo avversario. Non è semplice, perché ai nostri livelli non siamo abituati a disputare così tante gare in pochi giorni, ma dobbiamo metterci d’impegno per difendere tutto quello che abbiamo fatto in questi primi cinque mesi. Domani sera affrontiamo San Severo, la squadra rivelazione non solo del nostro girone ma dell’intera categoria. E’ una squadra che non molla mai, è dotata di grande agonismo ed aggressività, che dovremo quanto meno pareggiare. Lo statunitense Sabin è forse il miglior straniero del campionato, che sta facendo alzare il livello di tutta la squadra. Affronteremo un team che non mollerà mai, ma anche noi abbiamo una voglia di far nostra la contesa. Non arriveremo alla sfida con una preparazione estesa sull’avversario così come quando abbiamo l’intera settimana di lavoro a disposizione, ma in questi giorni stiamo assimilando e portando avanti pochi e semplici concetti chiave per costruire una partita che dovrà essere furiosa, con l’obiettivo di toglierci da dosso la sconfitta di Chiusi».

La guardia Matteo Parravicini: «La squadra ha reagito alla sconfitta di Chiusi guardando sin da subito al match interno contro San Severo, con grande determinazione e desiderio di vincere, senza stare lì a recriminare o a demoralizzarsi, ma con l’intento di guardare al futuro con sempre maggior ottimismo. Domani sera al PalaMangano affronteremo una squadra piena di giovani con esperienza, contro cui dovremo lavorare sodo, principalmente per limitare il loro fromboliere Sabin, uno dei migliori realizzatori del campionato, un gran talento offensivo che dobbiamo limitare a tutti i costi. L’intensità e l’energia da mettere in campo saranno sicuramente fondamentali per il buon esito della sfida, rispettando il piano partita e giocando ai nostri ritmi. Affrontiamo una partita alla volta, senza guardare troppo avanti, concentrandoci al massimo in ogni singola gara, in cui vogliamo dare sempre il massimo».

MEDIA

La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato “LNP Pass” a questo link: https://lnppass.legapallacanestro.com/).

Aggiornamenti in tempo reale saranno resi noti attraverso la pagina Facebook ufficiale del club e tutti gli altri canali social (Telegram, Instagram e Twitter).

Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nel giorno di giovedì 17 febbraio (ore 15:30) ed in replica nel giorno di venerdì 18 febbraio (ore 20:30).