“La Prysmian di Battipaglia, un’azienda leader nella produzione di cavi per applicazione nel settore delle telecomunicazioni e delle fibre ottiche, potrebbe essere la nostra ennesima realtà produttiva in fuga. Stiamo parlando di una realtà che rappresenta un punto di riferimento nella nostra regione e nel Mezzogiorno e adesso in bilico c’è il destino di oltre 300 dipendenti, a cui se ne aggiungono ad altri 600 legati all’indotto. Ho segnalato per prima la situazione della Prysmian e le preoccupazioni dei sindacati, che hanno già richiesto un tavolo di confronto al ministero dello Sviluppo Economico. Oggi, incontrando al Senato il ministro Giorgetti, ho potuto rappresentargli le criticità di questa vicenda e da lui ho ricevuto la disponibilità a collaborare. Ringrazio sia lui che la viceministra al Mise Alessandra Todde per la disponibilità che stanno manifestando”. A dirlo è la Senatrice del Movimento 5 stelle Felicia Gaudiano.

“Stiamo lavorando affinché non ci sia la chiusura dell’ennesimo sito di eccellenza in Campania. Abbiamo il dovere di invertire una tendenza. Non possiamo assistere ancora una volta inermi alla continua emorragia di siti produttivi in Campania. La mia richiesta al Mise – conclude Gaudiano- è stata quella di istituire un tavolo di lavoro per ragionare sulle strategie italiane del piano nazionale di cablaggio e sul recente Bando Nazionale per la fibra ottica, al fine di trovare una soluzione positiva”.