A Casola di Napoli i carabinieri della stazione di gragnano hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia un 34enne del posto.

I militari – allertati dal 112 per una lite in famiglia – sono intervenuti presso l’abitazione dell’uomo che poco prima aveva picchiato sua madre. La furia dell’uomo aveva costretto la vittima a chiedere aiuto al vicino dove si era rifugiata. I Carabinieri hanno bloccato il 34enne e arrestato.



La donna ha raccontato di soprusi che duravano da 2 anni. Visitata da personale sanitario, le venivano riscontrate diverse contusioni al braccio.

Il 34enne è stato tradotto al carcere in attesa di giudizio.



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano