Sono sette i consiglieri comunali che a Somma Vesuviana hanno firmato e presentato una mozione per chiedere all’intero consiglio l’approvazione di un atto di indirizzo che impegni il sindaco e la giunta a dare un’accelerata significativa sul Pnrr e sui progetti da finanziare.

Oltre ad Adele Aliperta, capogruppo della lista civica “Siamo Sommesi” e a Peppe Nocerino, componente della stessa civica e promotore insieme ad Aliperta della “Coalizione delle Competenze”, ci sono anche Domenico Beneduce, Antonio Granato, Umberto Parisi, Lucia Di Pilato e Pasquale Piccolo.




Nella mozione viene sottolineato che alcuni bandi del Pnrr hanno una scadenza imminente e altri sono addirittura già scaduti, ma l’amministrazione comunale di Somma Vesuviana si è limitata a preparare le schede di partecipazione, affidando l’incarico ad un tecnico esterno, senza nessun livello progettuale. Per questo, nella richiesta di atto indirizzo, i sette consiglieri propongono una ricognizione puntuale dei bandi, la realizzazione di una struttura per l’attuazione di tali bandi, una collaborazione con le forze sociali del territorio, una commissione consiliare dedicata al Pnrr sul modello di quella istituita a Napoli, un impegno ad assumere personale tecnico qualificato.

Spiegano Aliperta e Nocerino: “Apprezziamo gli sforzi compiuti dagli uffici comunali, ma dobbiamo prendere atto di un’assenza di programmazione politica preoccupante. Ci auguriamo che la proposta di ben sette consiglieri venga ascoltata, in un’ottica di collaborazione per il bene del territorio”.



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteGiugliano in Campania: arrestati padre e figlio, avevano rubato un motore nautico da un deposito
SuccessivoRecuperare anni scolastici: ecco com’è possibile e a chi rivolgersi
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.