Un altro passo verso il recupero e la valorizzazione di parchi e giardini dal grande interesse storico e paesaggistico. La Città di Vico Equense ha approvato la proposta per di candidatura a finanziamento per il recupero di Torre La Guardia a Seiano. Presentato il progetto dal valore di investimento pari a circa due milioni di euro (€ 1.986.080,00), interamente su fondi previsti nell’ambito degli investimenti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr).

Sarà compito dell’Ufficio Innovazione Strategica procedere alla candidatura, progettazione e realizzazione dell’intervento, tenendo conto della collaborazione avvenuta con il Centro Interdipartimentale di Ricerca per lo studio delle Tecniche Tradizionali dell’Area Metropolitana (CITTAM) dell’Università Federico II di Napoli.



Un iter partito nel 2018 quando fu presentata l’istanza di avvio della procedura di trasferimento, rimasta in stallo fino al gennaio scorso quando, dopo le richieste dell’Amministrazione Comunale, l’Agenzia del Demanio ha approvato il trasferimento in proprietà alla Città di Vico Equense.

“L’opera è finalizzata alla rigenerazione e riqualificazione di parchi e giardini di grande interesse culturale e turistico – ha spiegato il sindaco Peppe Aiello – ma anche al rafforzamento dell’identità dei luoghi, del miglioramento della qualità paesaggistica, per una ricaduta positiva in termini di riduzione dell’inquinamento ambientale e tutela della biodiversità. L’impegno di questa amministrazione è quello di tutelare le risorse scientifiche, tecniche, botaniche e ambientali a disposizione della nostra città”.



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano