Disinquinamento Sarno, è online il portale per monitorare l’esecuzione della bonifica

Dalla sinergia tra Ente Idrico Campano, Regione Campania e GORI nasce il portale energieperilsarno.it, con l’obiettivo di consolidare, nella massima trasparenza, un dialogo costruttivo con i cittadini per strutturare azioni condivise e sinergiche volte al raggiungimento di un obiettivo storico. «La fine dell’incubo è a portata di mano» dice il Presidente Luca Mascolo

59

La bonifica del Sarno rappresenta uno degli obiettivi strategici per archiviare definitivamente una delle principali criticità ambientali della Campania. Per raggiungerlo quanto prima, l’Ente Idrico Campano si è fatto promotore della stipula di un protocollo di intesa con Regione Campania e con GORI Spa, il gestore unico del servizio idrico integrato all’interno del Distretto Sarnese Vesuviano grazie al quale tutti gli scarichi derivanti da reti fognarie che oggi finiscono direttamente nelle acque del fiume saranno portati a depurazione entro il 2025, come indicato dal cronoprogramma inserito nell’accordo.



Questa sinergia vincente, per la prima volta nella intricata e complessa storia di uno dei corsi d’acqua più inquinati d’Europa, è stata capace di mettere a punto soluzioni concrete per risolvere l’emergenza in maniera definitiva. 

Per garantire la massima trasparenza, consentire ai cittadini di monitorare l’avanzamento dei lavori e inviare segnalazioni e proposte per contribuire alle attività di risanamento dell’area, è stato allestito ed è già online il sito www.energieperilsarno.it. un portale moderno capace di offrire un servizio efficace e rigorosamente in tempo reale a tutti quelli che intendono seguire passo dopo passo la realizzazione degli interventi necessari alla definitiva bonifica del bacino idrografico del Sarno. Interventi che avranno ovviamente un impatto positivo anche sul miglioramento della qualità delle acque nel Golfo di Napoli.  




«Tutti coloro che vorranno contribuire con proposte e segnalazioni al raggiungimento di un risultato storico, hanno a disposizione adesso un ulteriore e prezioso strumento per fare rete e monitorare che tutto si svolga nei tempi stabiliti. Il traguardo di sostenibilità ambientale della bonifica integrale del bacino idrografico del Sarno è finalmente a portata di mano grazie alla sinergia tra Ente Idrico Campano, Regione Campania e GORI. Vogliamo che sia condiviso prima di tutto da coloro che per anni hanno dovuto sopportare condizioni di vita spiacevoli» dice il Presidente dell’EIC Luca Mascolo«Concretezza, trasparenza e programmazione – aggiunge – sono le parole chiave che abbiamo adottato fin dall’inizio per restituire alla Campania un ambiente sano e un mare pulito». 



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano