Tutto è pronto per aprire, dal 27 al 30 marzo, i battenti della 7a edizione di “Beer&Food Attraction”, l’annuale appuntamento di Italian Exhibition Group, alla Fiera di Rimini, riferimento per il settore horeca. L’evento che torna in presenza, dopo il periodo pandemico, per proporre il futuro dell’eating out, oltre il venturo mangiare fuori casa, ospita in contemporanea BBTech Expo giunta alla sua 4a edizione e International Horeca Meeting di Italgrob giunto alla sua 11a edizione.
Il programma prevede decine di eventi, tra workshop, talk e competizioni.

  • Domenica 27 marzo: “Le prospettive del mercato della birra nel fuoricasa”
  • Lunedì 28 marzo il Congresso dell’Horeca, con il primo rapporto Italgrob-Censis
  • Tornano i Campionati di Cucina Italiana della Federazione Italiana Cuochi

Tra gli espositori saranno presenti anche 4 aziende campane: Fabio Russo Srl di Napoli, Top Distribuzione Srl di Ponticelli NA, Nirvana Srl di Alvigliano CE e Birrificio Ventitre Srl di Grottaminarda AV.



Lunedì 28 marzo alle 11, nel corso del “Congresso dell’Horeca”, verrà presentato il primo rapporto Italgrob-Censis dedicato al valore economico e sociale della distribuzione horeca nel post pandemia. Nonostante divieti, chiusure e restrizioni del biennio pandemico, il fuori casa continua ad essere un componente costitutivo dello stile di vita italiano. A intervenire, al dibattito organizzato sull’out of home, tra gli altri, il CEO di Italian Exhibition Group Corrado Peraboni e il presidente di Italgrob Antonio Portaccio. A moderare l’incontro sarà la giornalista di Mediaset Veronica Gentili. Sempre al tema di come sono cambiati i modi di fruire del tempo e degli spazi fuori casa, è dedicato il talk “Dal pasto allo spuntino: le nuove abitudini alimentari fuoricasa” di martedì 29 marzo alle 14,30 (Beer&Food Arena, pad. C5). A illustrare le tendenze sarà Matteo Figura, Director Foodservice Italy di The NPD Group, che racconterà come mobilità, nuovi spazi urbani e nuovi bisogni portino i consumatori a scegliere pasti meno impegnativi, prediligendo momenti più veloci e in luoghi accessibili.

Da non perdere assolutamente (dal 27 al 30 marzo) la 6ª edizione dei Campionati di Cucina Italiana (Fic Arena, pad. C7), organizzati dalla FIC Federazione Italiana Cuochi con il suo Presidente nazionale – Rocco Cristiano Pozzulo e da Italian Exhibition Group. La Campania sarà presente con Pietro Roberto Montone Presidente Vicario della FIC, Luigi Vitiello Presidente dell’Unione Regionale Cuochi Campania e con loro le Associazioni Cuochi avellinesi; Cuochi salernitani con il loro presidente Luigi Di Ruocco; Cuochi Napoli con il presidente Giuseppe Sorrentino; Cuochi della Penisola Sorrentina, presidente Salvatore Severi; l’Associazione cuochi stabiesi, equana e monti Lattari di cui è presidente Antonio Cascone; Associazione Cuochi Torre del Greco e area vesuviana/nolana con il presidente Arnaldo Renatti; per Benevento sarà in gara Silvia Maria Antonelli, vincitrice del concorso migliore allievo;



mentre Luana Bernardette Marino rappresenterà le Lady Chef campane. La sola Associazione Cuochi di Caserta, con il suo presidente Pino Raimondo, sarà presente con 42 iscritti. La squadra del Culinary team Cucina, sarà in gara con 13 chef che, già vittoriosi nell’ultima edizione di “Horecoast” appena conclusasi a Paestum, il 30 marzo a Rimini elaborerà tre pietanze (uno starter, una main course ed un dessert) per 45 persone e sarà composta da Giuseppe Spina, team manager; Salvatore Spuzzo, come capitano; Federico Sorrentino, supervisore della pasticceria ed i giovanissimi chef Achille Sanges, Alessandro Guarracino, Giorgio Edipio, Alessandro Carello, Luca Tranquillo, Simone Borriello, Antonio Guarnaschella, Francesco De Cristoforo, Ferdinando Serra e Sebastiano Limongelli.

Parlando invece di birre e gourmet, domenica 27 e martedì 29 marzo, alle 12,30 (Beer&Tech Arena, pad. A3), è in programma il training “Pairing attraction: l’esaltazione del food attraverso la birra artigianale – GOURMET PAIRING!”. A cura di CAST Alimenti e Unionbirrai, con l’intervento di Angelo Biscotti, Executive Chef di CAST Alimenti, che abbinerà alcune birre artigianali a una proposta gourmet: un piatto fusion con influenze tra oriente e occidente. Confermato anche l’appuntamento della Rimini Beer Week, l’evento diffuso che unirà la fiera col rinnovato centro storico della città e con i locali della Riviera, per scoprire un territorio capace di sorprendere, magari davanti ad una buona birra o ad un cocktail in compagnia.



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteL’Arco di Traiano di Benevento diventa Monumento Nazionale
SuccessivoInps: persiste divario retributivo e occupazionale uomo-donna
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.