Al Tennis Club Capri successo per la prima tappa del circuito nazionale dei tornei tennis FISDIR 2022

La manifestazione promossa e organizzata dal Tennis Club Capri si è avvalsa del patrocinio del patrocinio del Comune di Capri

34
Al Tennis Club Capri successo per la prima tappa del circuito nazionale dei tornei tennis FISDIR 2022

La ripresa della stagione turistica caprese riparte con lo sport. Lo dimostra il grande successo di atleti e di pubblico che ha riscosso, la prima tappa del Circuito Nazionale dei Tornei di Tennis FISDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali), organo a cui il Comitato Italiano Paralimpico ha delegato la gestione, l’organizzazione e lo sviluppo di tutta l’attività sportiva delle 22 discipline destinate agli atleti OPEN e C21 (sindrome di Down).

La manifestazione promossa e organizzata dal Tennis Club Capri si è avvalsa del patrocinio del patrocinio del Comune di Capri e la collaborazione di varie associazioni ed enti isolani.

Il torneo è stato diviso in tre categorie, una due giorni sabato e domenica che ha visto gareggiare nelle varie categorie ben 32 atleti.



Nella categoria Promozionale hanno gareggiato 32 atleti. Ad aggiudicarsi il singolare maschile è stato vinto da Olivo che ha battuto in finale su Bigattin. Mentre il singolare femminile ha visto prevalere l’unica caprese in gara, Silvana Di Martino che in finale ha sconfitto la Casilli. Nel doppio maschile ad affermarsi sono stati Dri e Olive battendo Deison e Bigattin.

Fra gli 8 iscritti nella categoria C21 la palma della vittoria nel singolare maschile è andata a Bezzi su Vietti e gli stessi tennisti in coppia si sono poi aggiudicati il doppio su Sommese e Morgagni.

Nella categoria Open, che ha visto gareggiare 12 atleti, assegnando il singolare maschile la vittoria di Catalano su Mottura e lo stesso Catalano, in coppia con Sist, si è aggiudicato il doppio su Zonta e Pellis.



Bilancio positivo la due giorni di Tennis che ha visto la collaborazione attiva dall’Assessorato allo Sport e dall’Assessorato alle Politiche Sociali, e fortemente voluto dal celebre circolo tennistico caprese della famiglia Breglia a cui si sono affiancati la gioielleria Chantecler e il Grand Hotel Quisisana, due fra i più importanti brand dell’imprenditoria caprese.

“E’ stato molto emozionante vedere questi ragazzi in campo e molto sorprendente vedere il livello del gioco espresso, andato oltre quelle che erano le nostre aspettative – dichiara Giovanni Di Stefano – Il risultato premia l’impegno di quanti si sono prodigati per la perfetta riuscita del torneo, dal responsabile Tennis Fisdir Vincenzo Morgante, il Consigliere Nazionale Fisdir Francesco Ambrosio, Wanda Pacelli Consigliere nazionale Atleti Fisdir e i suoi collaboratori. I maestri Giuseppe Gobbisi, Fabio Vida e Gianni Gioia e all’interro staff del Tennis Club Capri con il presidente Giuseppe Di Stefano, i maestri Giovanni Di Stefano, Francesco Della Corte e Marco Carannante e Imma Di Stefano che ha curato la segreteria”.

“Siamo soddisfatti per il bilancio di un torneo che ha visto arrivare atleti da tutta Italia – continua Di Stefano –  Ringraziamo Vincenzo Morgante per l’opportunità concessa e siamo già proiettati alla seconda edizione che si svolgerà sempre a Capri il prossimo anno, sui campi del Tennis Club. Il nostro obiettivo – conclude Di Stefano – è quello di poter svolgere in futuro la stessa attività ospitata grazie alla Fisdir e far sì che il Tennis Club Capri possa rivestire anche un ruolo da talent scout”.



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano