Si è svolta oggi, presso lo stabilimento di Muggiano (La Spezia), il varo di “Sumaysimah”, quarta unità della classe “Al Zubarah” di quattro corvette, commissionata a Fincantieri dal ministero della Difesa del Qatar nell’ambito del programma di acquisizione navale nazionale.



Fincantieri: la cerimonia

Alla cerimonia, svoltasi in formato ristretto e nel pieno rispetto delle prescrizioni anti contagio, hanno partecipato Khalid bin Yousef Al-Sada, Ambasciatore del Qatar in Italia, Brigadier Rashid Al Qashouti, Chief of Staff Representative delle Forze Armate del Qatar, Brigadier Ali Ameen, Chief of Qatar Navy Representative, Major General Staff Hilal Al Muhannadi, Defense Attaché del Qatar a Roma, il Contrammiraglio Riccardo Marchiò, Comandante delle Forze di Contromisure e Mine, e Marco Acca, Vice Direttore Generale della Divisione Navi Militari of Fincantieri.



Il regolamento Rinamil

Le unità, progettate in accordo al regolamento RINAMIL, saranno altamente flessibili con capacità di assolvere a molteplici compiti, che vanno dal pattugliamento con capacità di soccorso in mare al ruolo di nave combattente. Lunghe circa 107 metri, larghe 14,70 metri, saranno dotate di un sistema di propulsione combinato diesel e diesel (CODAD), potranno raggiungere una velocità massima di 28 nodi ospitando a bordo 112 persone.

Le corvette potranno inoltre impiegare mezzi veloci tipo RHIB (Rigid Hull Inflatable Boat), imbarcandoli tramite una gru laterale e una rampa situata all’estrema poppa. Il ponte di volo e l’hangar saranno attrezzati per accogliere un elicottero NH90.