Il Campione Italiano Cadetti lo stabiese Angelo Longobardi conquista una preziosa medaglia di bronzo nel Campionato Italiano Junior di combattimento. Il torneo si è tenuto sabato 2 e domenica 3 aprile 2022 nel Palazzetto dello Sport di Fondi dove si sono svolti contemporaneamente anche i campionati italiani di Freestyle Series III organizzati dalla Federazione Italiana di Taekwondo presieduta dal prestigioso presidente Angelo Cito.



A Fondi combattimento e freestyle

A Fondi si sono sfidati i più autorevoli team italiani che hanno schierato sul tatami atleti di caratura internazionale. Atleti che sono giunti numerosi a partire da venerdì 1 aprile dove dalle ore 14 e 30 è iniziato l’accredito delle società e la prenotazione per le operazioni peso degli atleti in gara. A seguire nella maestosa sala conferenza “Castello Baronale” in piazza Matteotti, si è tenuta la riunione dei coach con il segretario generale della Fita Massimiliano Campo.

Gli obiettivi della Federazione

Quest’ultimo ha aperto ufficialmente i lavori ed ha illustrato i nuovi obiettivi internazionali che la Federazione si propone di raggiungere. Presente alla riunione e alla manifestazione il presidente del Comitato Regionale della Campania, il Maestro Domenico Laezza, che non ha fatto mancare il suo affetto ed il sostegno a tutti gli atleti e i coach campani presenti in gara. Sabato a scendere per primo in gara sul quadrato numero due, incontro 201, è stato il Campione Italiano Cadetti, il quattordicenne Angelo Longobardi, guidato come sempre dal Maestro e fratello Roberto Longobardi.



La prestazione di Angelo Longobardi

L’atleta campano da poco reduce da una convocazione nella Nazionale Italiana di Taekwondo non ha esitato a partecipare alla gara nella categoria Junior riservata ad atleti fino a 17 anni. Angelo Longobardi ha letteralmente infiammato la platea con il suo modo inconfondibile di combattere dove la tecnica, la velocità e la potenza fanno di lui un vero fenomeno che è stato capace di annullare il divario della differenza di età tra atleti.

Il giaguaro Angelo Longobardi

Angelo denominato “il giaguaro” si è aggiudicato ben tre incontri consecutivi mandando in visibilio il pubblico ma un brutto infortunio lo ha costretto a rinunciare alla corsa verso la medaglia d’oro. Uno sfortunato incidente di percorso che non fermerà il talento stabiese nel suo percorso internazionale. Il bronzo conquistato lo consacra, vista la sua tenera età. Un fenomeno del taekwondo che fa sognare l’Acsd Stabiae Prana-Ki guidata dal direttore tecnico Roberto Longobardi cintura nera 3 Dan, un giovane e talentuoso coach internazionale che continua ad ottenere prestigiosi successi sportivi.




Il Maestro Roberto Longobardi

Il Maestro Roberto Longobardi sempre fiero di rimettersi in gioco, non ha esitato a spogliarsi dalle vesti di coach ed a partecipare in veste di atleta alla gara di Campionato Italiano di Freestyle Series III, nella categoria senior 1. Una gara spettacolare che lo ha portato a conquistare una prestigiosa medaglia di bronzo da aggiungere al medagliere dell’Acsd Stabiae Prana-Ki.

I fratelli Longobardi proseguono imperterriti a cavalcare con successo il panorama nazionale del taekwondo e con i loro brillanti risultati continuano a portare pregio e lustro alla Campania, in special modo alla Città di Castellammare di Stabia e Santa Maria la Carità. Due talenti naturali nella vita e nello sport che puntano sempre più in alto e ci conducono ad un sogno olimpionico.



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteÈ uscito “Attention: Miley Live”, il primo album live di Miley Cyrus!
SuccessivoOriana Lippa al Mav di Ercolano: tutto pronto per il concerto
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.