Parte da Napoli la prima edizione della Digital Tech Challenge sull’Open Innovation

Prende il via la prima edizione di Digital Tech Challenge, il programma di Open Innovation, realizzato dal Consorzio Area Tech Bagnoli e da SCAI Comunicazione e promosso dalla Regione Campania

78

Il programma è rivolto a tutti gli aspiranti imprenditori, ricercatori, startupper e studenti che hanno un’idea innovativa da sviluppare. Digital Tech Challenge non è solo una call per innovatori, ma un vero e proprio percorso di accompagnamento, formazione e accelerazione che termina con la business validation dell’idea tecnologica presentata e l’ottenimento di una manifestazione di interesse da parte di una delle aziende promotrici della challenge e/o di un investitore e/o l’accettazione della start-up da parte della piattaforma di equity crowdfunding.



Un progetto importante che mira a scovare le idee più brillanti nel panorama imprenditoriale campano. I settori di interesse sono i più vari ma anche quelli più importanti in termini di innovazione e progresso: Energie e Ambiente, aerospazio, biotecnologie, trasporti e logistica, beni culturali, turismo ed edilizia sostenibile. Il programma Digital Tech Challenge è realizzato nell’ambito dell’avviso pubblico “misure di rafforzamento dell’ecosistema innovativo della Regione Campania” e si inserisce nel più ampio percorso di open innovation e creazione di impresa promosso dalla Regione, con l’intento di connettere fabbisogni innovativi di grandi imprese con nuove soluzioni proposte da innovatori e start up, ritenendo questo approccio utile a garantire non solo la nascita, ma anche l’inserimento e il consolidamento nel mercato di nuove start up e spin off della ricerca.




Primo importante step della Digital Tech Challenge è il tour di eventi organizzati negli Atenei Campani. La prima tappa si terrà all’Università degli Studi di Napoli Federico II il prossimo 7 Aprile e poi a seguire presso l’Università Degli Studi Di Salerno (26 Aprile), l’Università Degli Studi Della Campania “Luigi Vanvitelli” e l’Università Degli Studi Del Sannio Di Benevento.

“Un’opportunità per far emergere la propria idea imprenditoriale e far decollare il proprio business”. Così viene definita la Digital Tech Challenge da Bruno Uccello, Presidente del Consorzio Area Tech Bagnoli: “Con Digital Tech Challenge stiamo coinvolgendo le Università Campane e le PMI per proporre soluzioni nei settori energia e ambiente, aerospazio, biotecnologie e salute dell’uomo, trasporti e logistica, beni culturali, turismo, edilizia sostenibile. Un progetto importante e itinerante con l’intento di coinvolgere tutta la Regione, particolarmente attiva nei progetti su innovazione e startup.

La challenge è stata strutturata in modo da coinvolgere tanti innovatori che avranno l’opportunità di seguire un vero e proprio percorso di formazione sui temi d’impresa.
“I partecipanti – aggiunge Michele Franzese di Scai Comunicazione – potranno candidarsi, in team o in forma singola, alla presentazione delle idee e vedersi selezionati per un percorso di accompagnamento di 5 mesi, proprio finalizzato a lanciare la propria idea assieme ai partner. È una bella opportunità per tanti giovani campani di avviare un proprio progetto imprenditoriale”.



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano