Con una nota stampa il Comitato di liberazione dalla camorra e dal malaffare Area Sud di Napoli fa sentire forte la propria condana a quanto accaduto a Torre Annunziata, sotto il ponte dell’uscita autostradale di Torre Nord, dove è stato bruciato il manifesto che chiede giustizia per Maurizio, ucciso un anno fa in città per assurdi motivi di parcheggio.




Appena pochi giorni fa il rinvio a giudizio dei suoi assassini nel corso della prima udienza tenutasi proprio a pochi passi da quel manifesto al Tribunale di Torre Annunziata.

Omicidio Cerrato: rinviati a giudizio i 4 killer, ma la città non partecipa al flashmob

“Esprimiamo la piena e totale solidarietà e vicinanza alla famiglia Cerrato per il gesto vandalico di bruciare un manifesto affisso con l’immagine del volto di Maurizio Cerrato dove si chiede giustizia.



È un’azione che esprime violenza e disprezzo tipiche modalità camorriste. Un atto gravissimo che offende la memoria di Maurizio alla vigilia del primo anniversario dal brutale assassinio.

A coloro che hanno compiuto questo gesto diciamo con forza che non faremo nessun passo indietro: il nostro impegno per la giustizia per Maurizio Cerrato, e per tutte le altre vittime della criminalità rimane immutato. Torre Annunziata deve tornare a vivere. Fuori la camorra dai territori”.



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
Precedente“Vlad – Una leggenda napoletana”. Dracula al Comicon di Napoli
SuccessivoRinvenute, in un immobile disabitato a Caivano, armi e munizioni
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.