È in via Pulzella a Boscoreale che l’Ambito 30 lo scorso 13 aprile aveva effettuato un controllo, presso la struttura per anziani “Villa Francesco”, riscontrando troppe cose che non tornavano. Cose, che reiterate e riscontrate in un secondo controllo dopo una settimana, hanno portato all’odierna revoca di autorizzazione del funzionamento della struttura.

Con decreto dirigenziale, l’Ambito ha proceduto infine con la chiusura definitiva.



Molteplici le norme del Regolamento Regionale che sono state infrante, quali assenza di personale qualificato e numero di persone maggiore rispetto a quello consentito. Difatti sono stati trovati 11 ospiti, invece dei 7 consentiti, concretizzando quindi un’irregolarità dei posti letto rispetto ai metri quadrati disponibili. Fra di loro due anziani non autosufficienti sulla sedia a rotelle, in violazione della tipologia di servizio residenziale.

Il tutto è stato peggiorato dalla mancanza di una polizza assicurativa nei confronti di ospiti, dipendenti e volontari in caso di infortunio.



Sono state riscontrate anche anomalie nelle compilazioni del registro degli ospiti e l’assenza di cartelle nominali e di equipe professionale.

Gli ospiti di Villa Francesco sono stati immediatamente trasferiti in strutture più idonee non appena la struttura è stata costretta alla chiusura immediata.

Francesca Tufano