Il 28 aprile, all’interno della Casa Comunale della Città di Gragnano è nata finalmente l’associazione che unisce gli artigiani della Moda Mare gragnanesi.

Alla presenza del sindaco Nello D’Auria e dell’assessore al Commercio, Artigianato e Attività Produttive Luca De Riso, in un momento storico, gli artigiani hanno apposto le loro firme sullo Statuto della MOMAG – Associazione Moda Mare Artigiani Gragnanesi, appunto l’ente nuovo nato che raggruppa gli imprenditori.



Era presente al lancio della MOMAG anche Michele Lettieri, presidente dello IUAD Accademia della Moda, l’Istituto opera nel campo della formazione nelle discipline della moda e del design.

Per l’assessore De Riso uno dei punti fondamentali delle attività che andrà a svolgere il nuovo ente – come lui stesso dice – sarà determinante quella di “sviluppare la conoscenza e la cultura della Moda Mare gragnanese fuori dalla Città”.

Si tratta – afferma ancora l’assessore alle Attività Produttive – di “una realtà così forte, così importante, che però negli ultimi anni aveva perso quell’appeal che invece dobbiamo essere in grado, tutti quanti insieme, di portare al di fuori della Città di Gragnano, cercando di far diventare questa una delle realtà che possa vantarci sempre di essere gragnanesi”.



L’Associazione dunque si propone di sviluppare la conoscenza della cultura del moda mare, ma anche di promuovere il territorio di riferimento, i prodotti, i soci aderenti e le loro attività.

Altri punti fondamentali della nuova struttura organizzativa sono quelli legati al miglioramento dell’immagine del moda mare e degli altri prodotti di eccellenza presso i consumatori e presso gli operatori economici dei mercati nazionali ed internazionali, aumentandone la riconoscibilità e l’attrattività.

MOMAG rimarca che andrà incrementata inoltre l’attrattività del territorio, proprio perché profondamente caratterizzato da una forte tradizione tessile, promuovendo allo stesso tempo il senso di appartenenza e l’educazione al rispetto dei valori civili e culturali di Gragnano.

L’ente, costituitosi proprio in via Vittorio Veneto (sede dalla Casa Comunale), organizzerà e andrà a gestire anche eventi di carattere culturale, come ad esempio mostre, convegni, manifestazioni, spettacoli, etc., senza tralasciare la formazione, attraverso la promozione dell’istruzione e della formazione professionale.



Gli artigiani si impegneranno oltreché a tenere un rapporto di collaborazione attiva con le Amministrazioni Pubbliche e gli altri organismi, anche attraverso la stipula di accordi, convenzioni e protocolli d’intesa.

La neo presidente D’Orso Anna Elisa, entusiasta del momento storico, ha detto: “Si concretizza un progetto che proietta Gragnano nel futuro, che affonda le radici nel passato e nella storia di tutti noi”.

“Siamo arrivati qui grazie al lavoro e all’esempio delle generazioni che ci hanno preceduto e che hanno fatto sì che il settore dei costumi da bagno potesse diventare uno dei punti di forza di Gragnano anche a livello internazionale. Oggi grazie a costumi da bagno abbiamo la possibilità di diffondere capacità ed esperienza per la realizzazione di nuovi obiettivi con l’impegno di crescere e mantenere la tradizione sartoriale e dell’innovazione”, afferma ancora la D’Orso che ringrazia il sindaco e l’assessore presenti.



Nasce la MOMAG - Associazione Moda Mare Artigiani Gragnanesi
Il logo di MOMAG – Associazione Moda Mare Artigiani Gragnanesi

Il presidente dello IUAD Accademia della Moda Michele Lettieri ha augurato grande successo agli imprenditori mostrando di essere ben contento di assistere alla costituzione della MOMAG.

Lettieri ha fatto presente che “l’associazionismo in generale non è un qualcosa che viene calato dall’alto, ma che parte dalla base”, ricordando che tutto quello che si fa nelle associazioni è condivisione, ha poi aggiunto che da questa struttura organizzativa neo nata possono nascere nuove reti e nuove relazioni, inoltre che può essere utile anche a creare processi di crescita all’interno delle scuole, da dove possono uscire non solo nuovi artigiani, ma anche i ragazzi che potranno essere impegnati in tirocini formativi, al fine proprio di conoscere realmente il settore tessile.



nasce MOMAG - Associazione Moda Mare Artigiani Gragnanesi (3)

Afferma il sindaco della Città di Gragnano: “Io dico sempre che non esiste nessun risultato irraggiungibile…oggi quello che stiamo facendo è importante davvero per tutti, per i cittadini, per voi ed anche per l’Amministrazione comunale. Credo che siamo verso la strada giusta perché il dialogo costante ci può portare anche dei risultati – come diceva qualcuno – che in 40 anni non si sono mai raggiunti”.

Nello D’Auria ha però ricordato che già l’indomani ognuno, con costanza e dedizione sarà impegnato a perfezionare le idee ed un piano strategico chiaro: “…Mettiamoci tutta l’anima che avete posto negli anni nelle vostre attività ed aiutatemi a rendere Gragnano un paese migliore, perché sono sicuro che ci riusciremo”.

I produttori che hanno aderito

Bima, Confezione Dama, Ylios, Fox Print, Playamar, Avitabile Luigi, Marika Mare, Aghe Mare, G.&C., Goccia Blu, Rimar, Bikini Couture, Giadamarine.

Andrea Ippolito