Pompei, movida blindata: il sindaco Carmine Lo Sapio firma l’ordinanza di scurezza a tutela dei cittadini.

Le forze dell’ordine hanno, così, a disposizione uno strumento valido atto a prevenire episodi violenti. La task force straordinaria della Polizia Municipale, disposta dal sindaco, già da sabato sera, e fino a tarda notte, è operativa sull’intero territorio cittadino per vigilare sul rispetto del decreto sindacale. Sanzioni fino a 3mila euro per i trasgressori.



I punti salienti dell’ordinanza 89: locali chiusi alle 2, stop alla vendita di bevande alcoliche dalle 21 e interdizione di piazza “Falcone e Borsellino” dalle 20 alle 9.

La decisione per combattere la mala-movida che ha portato al centro della cronaca la città di Pompei. Con decorrenza immediata, e fino al 2 ottobre 2022, su tutto il territorio comunale il sindaco ha ordinato le seguenti disposizioni:

  • chiusura di tutti i pubblici esercizi per la somministrazione al pubblico di alimenti e bevande entro le ore 2 – fascia oraria consentita 06.00 -02.00;
  • dalle ore 21.00 e fino alle ore 2.00 è fatto divieto di consumo di bevande alcoliche, di qualsiasi gradazione, nelle aree pubbliche ed aperte al pubblico;
  • sono vietati affollamenti e assembramenti per il consumo di qualsiasi genere alimentare in luoghi pubblici o aperti al pubblico;



  • ai bar, “baretti”, vinerie, gelaterie, pasticcerie, chioschi ed esercizi di somministrazione ambulante, nonché servizi di ristorazione, la vendita di bevande alcoliche è consentita solo con servizi al banco o ai tavoli;
  • è fatto divieto a chiunque, sul territorio comunale, di vendere per asporto, sia in forma fissa che ambulante, bevande contenute in contenitori in vetro, anche se dispensate da distributori automatici e di consumare bevande contenute in contenitori di vetro in luoghi pubblici;
  • dalle ore 20.00 alle ore 9.00, di tutti i giorni, la chiusura totale di Piazza Falcone e Borsellino;
  • divieto di emissione sonore negli spazi all’aperto, sia pubblici che privati.

Arriva dunque la decisione che forse toglie qualcosa alla città, ma a fronte di quanto accaduto anche nella serata di Pasqua, qualche settimana fa, di certo darà tanto alla sicurezza, almeno questo è l’intento dell’amministrazione e del sindaco Lo Sapio.

>>>  LEGGI L’ORDINANZA  <<<