Arriva oggi in piazza Plebiscito a Napoli la tappa numero 8 del 105° Giro d’Italia e, come ogni anno, ad accompagnare i ciclisti per tutti i 3.034 km della competizione c’è la Polizia di Stato che, con 40 motociclisti della Polizia Stradale, sta scortando il Giro dei Professionisti ed il Giro E-bike attraverso lo Stivale fino a raggiungere e percorrere, per un breve tratto, la Slovenia.

Sono 18 le tappe in cui si articola questa edizione del Giro d’Italia che si concluderà il prossimo 29 maggio a Verona dopo aver toccato 15 regioni e 38 provincie.



A fare da cornice altri 20 operatori della Polizia Stradale che, in auto, supportano i motociclisti nella scorta agli atleti ed alla carovana pubblicitaria mentre altre 17 unità sono schierate in campo per curare i rapporti con le Autorità di tutte le province interessate dalle due competizioni e con i mass media.

Complesso il dispositivo predisposto dalla Questura di Napoli che, in città ed in provincia, con il concorso delle altre forze di polizia è impegnata nel garantire il regolare svolgimento della gara con servizi predisposti lungo le arterie di transito della competizione a tutela dei ciclisti e dei numerosi spettatori presenti.

Come compagno di viaggio c’è anche il Pullman Azzurro, l’aula multimediale itinerante della Polizia di Stato con cui i poliziotti della Stradale accolgono le scolaresche nell’edizione 2022 di “Biciscuola”, l’iniziativa correlata al Giro d’Italia che, realizzata in collaborazione con RCS, vuole far conoscere agli studenti delle scuole primarie il mondo e i valori del Giro ed avvicinarli all’uso della bicicletta e della mobilità sostenibile.



Le classi vincitrici delle scuole che hanno partecipato al concorso incontrano gli agenti e condividono con loro un momento di festa ma, al tempo stesso, di formazione. In questa provincia sono state premiate le classi 3° e 4° della Scuola Primaria Torrione di Monte di Procida e 2°ACA e 5°ACA della Scuola Primaria Capoluogo – IC Monte di Procida.

Nella mattinata, è stato anche consegnato il premio “Eroi della Sicurezza” a due operatori di polizia, gli Assistenti Capo DE GIROLAMO e DE LILLO in servizio alla Sottosezione autostradale di Napoli Nord; il riconoscimento, ormai giunto alla sua 11^ edizione, è promosso da Autostrade per l’Italia S.P.A e destinato ai poliziotti che si sono distinti per dedizione e professionalità nelle attività di soccorso e nei compiti istituzionali.

In particolare, nella notte del 13 giugno 2021, durante il servizio di vigilanza stradale sull’A/1, gli operatori erano intervenuti per un incidente stradale che aveva coinvolto un gruppo di ragazzi che si trovavano vicino al guard-rail spaventati e con diverse ferite sul volto, mentre, sulla corsia di sorpasso, vi era un’auto con il sistema di illuminazione spento che costituiva un pericoloso intralcio nella carreggiata, ostruendo il transito dei veicoli che sopraggiungevano ad alta velocità.



Inoltre, dal veicolo, che stava iniziando a prendere fuoco, i poliziotti avevano udito le urla di una persona incastrata al suo interno. Gli operatori erano riusciti , con l’estintore in dotazione, a tenere lontane le fiamme dal giovane e, con non poche difficoltà, a rimuovere parti di carrozzeria che lo intrappolavano fino a quando erano riusciti ad estrarlo pochi attimi prima che la vettura venisse completamente avvolta dalle fiamme.

Infine, l’appuntamento quotidiano su Rai Sport nella trasmissione “Aspettando la Tappa” in cui la Polizia di Stato, con la rubrica “la Patente al Giro”, affronta vari argomenti in materia di sicurezza stradale.