Operazione congiunta polizie municipali Scafati Pompei. Denunciato 37enne pompeiano

L'uomo a bordo di un'auto sottoposta a sequestro e senza assicurazione eludeva l'alt dei Vigili scafatesi e provava la fuga. Ben 4 auto si sono messe all’inseguimento riuscendo a bloccarlo in via Plinio a Pompei

102

Passeggiava tranquillamente in un’auto, una Opel, che era sottoposta fermo amministrativo e priva della regolare copertura assicurativa. Quando, a Scafati, i Vigli Urbani del locale comando – agli ordini del capitano Salvatore Dionisio – gli hanno messo davanti la paletta per indurlo a fermarsi. Ma a quel punto, un 37enne di Pompei, ha pensato bene di accelerare per poi provare a scappare via.



Per diversi minuti è scattato un folle inseguimento per le vie della cittadina salernitana con il 37enne in fuga e almeno tre auto della municipale a seguirlo. Immediatamente, gli uomini del comando di Scafati si sono messi in contatto con i colleghi di Pompei. Anche perché facendo un rapido controllo sulle targhe si sono resi conto che l’uomo si stava dirigendo proprio a Pompei.

Lì, nella tarda serata di sabato, ben 4 auto si sono messe all’inseguimento riuscendo a bloccarlo in via Plinio, la via turistica per eccellenza. Identificato, il 37enne, che risponde alle iniziali di G.V., è stato denunciato anche per resistenza a pubblico ufficiale.




Continuando le indagini, gli agenti della municipale di Scafati e quelli di Pompei, guidati invece dal comandante Gaetano Petrocelli, si sono resi conto che l’auto su cui l’uomo si muoveva sarebbe dovuta restare ferma.

Così è scattata anche la denuncia nei confronti del proprietario che dovrà pagare circa 800 euro di verbale per incauto affidamento. Mentre al 37enne, oltre al processo penale che inevitabilmente dovrà subire a breve, è stato inflitto anche un verbale amministrativo per oltre 3000 euro.

Salvatore Piro