“Il mare si fa scuola” negli spazi degli ex molini Marzoli da lunedì 23 a domenica 29 maggio

Nell’ambito della prima edizione di “Chi tene ‘o mare-Festival del mare del Miglio d’oro, la presentazione dell’iniziativa venerdì 20 maggio alle ore 11 all’hotel Poseidon

17

Uno spazio di informazione, educazione, promozione e valorizzazione delle principali attività legate al mare. Questo e tanto altro caratterizzerà l’iniziativa “Il mare si fa scuola” che da lunedì 23 a domenica 29 maggio animerà gli spazi degli ex molini meridionali Marzoli e le aree circostanti il porto. Un grande contenitore caratterizzato da visite, itinerari e uno speciale villaggio del mare dove troveranno spazio l’arte legata al mare, spettacoli e incontri con le scuole e le associazioni, iniziative ambientalistiche.



“Il mare si fa scuola” rappresenta uno dei momenti clou della prima edizione di “Chi tene ‘o mare-Festival del mare del Miglio d’oro”, rassegna organizzata da La Bazzarra con il finanziamento della Regione Campania-Flag Litorale Miglio d’oro e la collaborazione dei Comuni di Portici, Ercolano, Torre del Greco e Torre Annunziata.

Per illustrare l’iniziativa venerdì 20 maggio, alle ore 11, presso l’hotel Poseidon di Torre del Greco è in programma una conferenza di presentazione nella quale il direttore artistico della rassegna, Gigi Di Luca, oltre a presentare le iniziative in programma durante l’ultima settimana di maggio, traccerà un bilancio della prima parte del festival, che si chiuderà a luglio riservando tante altre importanti sorprese.



Per l’occasione saranno presenti i rappresentanti delle associazioni, i professionisti e le scuole coinvolte nell’iniziativa.

“Chi tene ‘o mare-Festival del Mare del Miglio d’ Oro” mette al centro il concetto di appartenenza e di identità. “Ciò che il mare emana – sottolinea Gigi Di Luca – ci appartiene e ci rappresenta e genera un’identità che antropologicamente ci rende diversi, aperti all’accoglienza, disponibili alle nuove sfide ed esperienze”.