Ieri mattina gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Michele Zannotti per la segnalazione di un’aggressione per motivi di viabilità.

I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da un conducente il quale ha raccontato che, poco prima, mentre stava parcheggiando il suo furgone, gli si era avvicinato un uomo che, per impedirgli di sostare in quel punto, aveva iniziato ad inveire contro di lui minacciandolo con un’asta di ferro e una bottiglia.



Gli operatori hanno raggiunto e, non senza difficoltà, bloccato l’aggressore identificandolo per C.H., 31enne tunisino con precedenti di polizia e irregolare sul territorio nazionale, e lo hanno denunciato per violenza privata e resistenza a Pubblico Ufficiale.