Al via la Granfondo del Parco Regionale dei Monti Lattari

Quinta edizione in programma domenica 29 maggio a Gragnano

23
Al via la Granfondo del Parco Regionale dei Monti Lattari

Il Monte Megano vetta più alta della Granfondo del Parco Regionale dei Monti Lattari, al via la quinta edizione della competizione.

Perfettamente organizzata dal Team Over the top Bike, continua la fase di preparazione verso la Granfondo del Parco Regionale dei Monti Lattari giunta felicemente con crescente successo alla quinta edizione in programma domenica 29 maggio a Gragnano come secondo appuntamento del Giro della Campania Off Road.

Carlo Bailotto, organizzatore dell’evento, sottolinea la grande importanza che riveste la manifestazione non solo per Gragnano ma per tutta la zona dei Monti Lattari e della Penisola Sorrentina-Amalfitana interessata dal passaggio della granfondo e che tanta importanza ha assunto per l’intero territorio interessato alla ricaduta turistica con l’avvenimento sportivo.



La granfondo misura 44 chilometri con 1850 metri di dislivello e percorre tutti i sentieri dei Monti Lattari di cui fa parte anche il Parco Regionale.

Dopo 5 chilometri dalla partenza subito una salita di due chilometri che causerà una prima scrematura del gruppo che sarà ancora più marcata quando si supererà il Monte Megano a quota 1200 metri.

Verranno interessati i territori comunali di Scala, Ravello, Agerola, Pimonte per tornare a Gragnano tramite la discesa dell’Acquafredda.



Il percorso escursionistico ha 1200 metri di dislivello spalmati in 26 chilometri e c’è solo da superare il Monte Megano senza intaccare la salita iniziale percorsa solamente dalla granfondo.

L’iscrizione si effettua sul sito www.mtbonline.it alla quota di 35 euro dal 27 maggio fino al giorno della gara. Alla quota di iscrizione verrà aggiunto il costo di 3 euro per il noleggio del chip che dovrà essere restituito all’arrivo. La quota di iscrizione comprende il pacco gara, i rifornimenti lungo il percorso e l’assistenza medica.