Jai Hindley è il vincitore del Giro d’Italia! L’ultima tappa a Sobrero

L’australiano difende la Rosa nella crono veronese e si porta a casa il Giro d’Italia 105. Al Campione d'Italia a cronometro l'ultima tappa. Cinque le frazioni a tingersi con il tricolore

44

E’ finito il Giro d’Italia. E’ finito sotto un cielo veronese grigio che però si è tinto di rosa, specialmente per Jai Hindley, che dopo un grandissimo Giro, si porta a casa il Trofeo senza fine. E’ finito il Giro d’Italia e con esso la sua magia, ma con la consapevolezza di aver visto 3 settimane di grande ciclismo.

E’ Jai Hindley a vincere questa edizione del Giro d’Italia, una sua rivincita personale dopo la beffa di due anni fa, quando, proprio nella gara a cronometro conclusiva perse la Maglia Rosa e con essa le speranze di sollevare quel trofeo che oggi ha potuto stringere e sollevare.

Perfetto sulle tappe di montagna l’australiano della Bora-Hansgrohe, specialmente in quella di ieri, dove non solo ha strapazzato Carapaz, ma lo ha del tutto affondato. E oggi è stato abbastanza facile per Hindley portarsi a casa la vittoria del Giro 105.

La tappa è andata invece all’Italia, che chiude quindi con un bottino di 5 tappe: a vincere è stato Matteo Sobrero, che già aveva impressionato nella crono di Budapest e oggi con un tempo formidabile, quasi surreale, si porta a casa una bella soddisfazione. Seconda vittoria in carriera per Sobrero dopo quella sempre a cronometro ai Campionati Italiani, è il 381° vincitore di tappa italiano nella storia del Giro d’Italia.

Una parentesi anche per il mitologico ciclista che tantissime volte nel corso della sua carriera ci ha fatto emozionare: un ricco palmares, un pezzo di storia indelebile per il ciclismo, che oggi ha percorso la sua ultima tappa al Giro d’Italia, Vincenzo Nibali, lo Squalo dello Stretto che a 37 anni si è posizionato ai piedi del podio con uno straordinario quarto posto nella generale finale.

Oggi le strade del Giro salutano un grande, un mito per il ciclismo italiano e non, che proprio nella prima settimana della Corsa Rosa, alla quinta tappa, annunciò il suo ritiro a fine stagione, in lacrime, nella sua Messina, proprio nella città in cui lo Squalo da bambino mosse i suoi primi passi verso il mondo del ciclismo.

Cosa dire di Domenico Pozzovivo, l’immortale. Con le sue escoriazioni, guadagnatesi lungo le tappe rosa, ancora nella top ten con un gigantesco ottavo posto in generale a pochi mesi dalla sua quarantesima candelina.

Per due protagonisti del ciclismo italiano degli ultimi anni che ancora oggi hanno portato in auge il tricolore, questo Giro ieri ci ha fatto conoscere un nuovo sicuro campione per gli anni che verranno, quell’Alessandro Covi che ieri si è imposto sulla cima Coppi e nella tappa regina della corsa rosa.

Oggi però slitta l’appuntamento nelle ultime righe con la tappa del giorno successivo, ma perché non approfittare per fare un resoconto di quanto successo in queste 3 settimane?

Si partì in Ungheria con le prime 3 tappe, tra cui una crono, nelle quali fu Van der Poel a vestire di rosa. Poi sull’Etna, alla prima tappa italiana, lo scenario cambiò e fu Juanpe Lopez Perez a strappare la Maglia Rosa dalle spalle di MVDP, una promessa che probabilmente quasi nessuno conosceva, diventato uno dei protagonisti di questo Giro.

Dopo una serie di tappe c’era aria di svolta e Richard Carapaz con uno strappo monstre si portò a casa la provvisoria Maglia Rosa. Poi, proprio ieri, la beffa per l’equadoregno: Jai Hindley si porta in testa alla classifica generale. Oggi la conferma. Fine del Giro, fine di 3 magiche settimane, ad avere la meglio? Jai Hindley.

Classifica generale del Giro d’Italia 105:

1 HINDLEY Jai BORA – hansgrohe 86:31:14

2 CARAPAZ Richard INEOS Grenadiers 1:18
3 LANDA Mikel Bahrain – Victorious 3:24
4 NIBALI Vincenzo Astana Qazaqstan Team 9:02
5 BILBAO Pello Bahrain – Victorious 9:14
6 HIRT Jan Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux 9:28
7 BUCHMANN Emanuel BORA – hansgrohe 13:19
8 POZZOVIVO Domenico Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux 17:29
9 CARTHY Hugh EF Education-EasyPost 17:54
10 LÓPEZ Juan Pedro Trek – Segafredo 18:40
11 VALVERDE Alejandro Movistar Team 23:24
12 BUITRAGO Santiago Bahrain – Victorious 24:23
13 HAMILTON Lucas Team BikeExchange – Jayco 28:02
14 MARTIN Guillaume Cofidis 28:37
15 FORTUNATO Lorenzo EOLO-Kometa 33:15
16 SIVAKOV Pavel INEOS Grenadiers 41:43
17 KELDERMAN Wilco BORA – hansgrohe 41:45
18 ARENSMAN Thymen Team DSM 42:31
19 KÄMNA Lennard BORA – hansgrohe 43:58
20 OOMEN Sam Jumbo-Visma 1:04:22

1 Bahrain – Victorious 259:48:12

2 BORA – hansgrohe 4:07
3 INEOS Grenadiers 1:22:29
4 Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux 1:23:57
5 Astana Qazaqstan Team 2:18:46

Classifica dei giovani:

1 LÓPEZ Juan Pedro 86:49:54 Trek – Segafredo

2 BUITRAGO Santiago 5:43 Bahrain – Victorious
3 SIVAKOV Pavel 23:03 INEOS Grenadiers
4 ARENSMAN Thymen 23:51 Team DSM
5 COVILI Luca 1:11:44 Bardiani-CSF-Faizanè

1 BOUWMAN Koen 294 Jumbo-Visma

2 CICCONE Giulio 163 Trek – Segafredo
3 COVI Alessandro 102 UAE Team Emirates
4 ROSA Diego 94 EOLO-Kometa
5 FORMOLO Davide 87 UAE Team Emirates

Classifica a punti del Giro d’Italia 2022:

1 DÉMARE Arnaud 254 Groupama – FDJ

2 GAVIRIA Fernando 136 UAE Team Emirates
3 CAVENDISH Mark 132 Quick-Step Alpha Vinyl Team
4 VAN DER POEL Mathieu 105 Alpecin-Fenix
5 DAINESE Alberto 95 Team DSM

Classifica dell’ultima tappa:

1 SOBRERO Matteo 22.24,54 0.00 46.588

2 ARENSMAN Thymen 22.47,17 0.22,63 45.817
3 VAN DER POEL Mathieu 23.04,24 0.39,70 45.252
4 MOLLEMA Bauke 23.32,65 1.08,11 44.342
5 TULETT Ben 23.36,34 1.11,80 44.227
6 SCHMID Mauro 23.41,53 1.16,99 44.065
7 CORT Magnus 23.42,12 1.17,58 44.047
8 FOSS Tobias 23.43,20 1.18,66 44.013
9 HEPBURN Michael 23.48,59 1.24,05 43.847
10 CARAPAZ Richard 23.48,68 1.24,14 43.845
11 CARTHY Hugh 23.53,41 1.28,87 43.700
12 AFFINI Edoardo 23.54,16 1.29,62 43.677
13 KÄMNA Lennard 23.55,24 1.30,70 43.644
14 TUSVELD Martijn 23.55,33 1.30,79 43.642
15 HINDLEY Jai 23.55,98 1.31,44 43.622
16 BOUWMAN Koen 23.59,65 1.35,11 43.511
17 LUDVIGSSON Tobias 24.00,71 1.36,17 43.479
18 BALLERINI Davide 24.03,84 1.39,30 43.384
19 DE GENDT Thomas 24.08,66 1.44,12 43.240
20 FELLINE Fabio 24.11,49 1.46,95 43.156

Giuseppe Garofalo