I Carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli hanno denunciato a piede libero per detenzione di droga a fini di spaccio un 27enne di Casavatore.

Durante la notte i militari stavano effettuando un servizio di perlustrazione nelle strade della zona conosciuta come “terzo mondo” nel quartiere Secondigliano.

I Carabinieri ha notato un 27enne e lo hanno perquisito trovandolo in possesso di diverso materiale per il confezionamento dello stupefacente, di 7 dosi di marijuana e di 1 dose di hashish. Nelle tasche del giovane però, anche diversi bigliettini con indirizzi di Casavatore e numeri di telefono.

Sono partite le perquisizioni che hanno portato i Carabinieri in un’abitazione che sembrava essere abbandonata. Lì la scoperta.

In casa, marijuana suddivisa in diversi confezionamenti per un peso complessivo di 115 chili. Un’altra stanza e altra droga: 5 chili e mezzo di hashish. Fuori la terrazza i Carabinieri in una serra artigianale hanno trovato 4 piante di cannabis indica per un peso complessivo di quasi 3 chili e diverso materiale per il taglio e il confezionamento della droga.
Rinvenuti e sequestrati 1150 euro in contanti ritenuti provento del reato.

Indagini in corso da parte dei Carabinieri che dovranno risalire alla proprietà e alla disponibilità di quei locali dove erano nascosti quasi 130 chili di droga.