Ha litigato con un ragazzo di 4 anni più grandi di lui. Ha infilato un tirapugni e lo ha colpito in pieno volto.

La vittima, un 17enne, ha riportato una ferita al sopracciglio e guarirà in cinque giorni.
Protagonista della vicenda, accaduta a Casoria un ragazzo di appena 13 anni.

I carabinieri della stazione di Casavatore hanno immediatamente avviato le indagini e, attraverso la visione delle immagini di video sorveglianza registrate in strada, identificato il giovanissimo. Hanno bussato alla porta della sua abitazione e trovato un coltello a serramanico, uno a farfalla e uno multilama. Poi due pistole giocattolo e una katana.

Il supporto delle telecamere è stato determinante anche per recuperare due tirapugni. Il giovane li aveva nascosti in villa comunale a Casoria, ai piedi di un albero. I militari stanno indagando per accertare i motivi della lite.

Bisogna anche capire perché il giovane avesse nascosto gli altri due tirapugni.