Il salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, a Firenze, ha accolto questo pomeriggio la cerimonia di consegna della 35ma edizione del Premio “Lorenzo il Magnifico”, organizzata dall’Accademia Internazionale Medicea, con il patrocinio della Regione Toscana e della Città di Firenze.

Tra le personalità insignite del riconoscimento, il sindaco di Sorrento, Massimo Coppola.
“Un amministratore che si è posto sempre come attento interlocutore nei confronti di tutte le classi sociali, in particolare nel rispetto tra chi rappresenta la tradizione e chi invece il nuovo – si legge nella motivazione – Appassionato di cultura, sta creando con la sua giunta tutte le premesse per avviare una sorta di Risorgimento sorrentino, che ponga al centro della sua penisola non solo l’uomo e il suo logos ma anche la ricerca del vero. Qualcuno lo chiamerebbe un homo novus”.

A consegnargli la Medaglia Laurenziana, è stato il rettore dell’Accademia Internazionale Medicea, Michele Coppola.

“E’ un grande onore per me ricevere questo premio, di cui ringrazio il rettore e l’intero senato accademico, come tributo agli sforzi che la nostra amministrazione sta mettendo in atto per riportare Sorrento al centro dell’attenzione internazionale, ed assicurarle quel ruolo centrale di capitale turistica che merita – ha dichiarato il sindaco Coppola – Condivido idealmente la Medaglia Laurenziana con tutta la mia squadra di amministratori, con i miei concittadini, con gli imprenditori e con i lavoratori di ogni comparto produttivo, e con tutti coloro che lavorano, quotidianamente, per la crescita e lo sviluppo della nostra città”.