Sorrento carabinieri bagnanti

Carabinieri “armati” di asciugamano e ombrelloni, si sono mimetizzati tra i villeggianti: è accaduto a Sorrento dove, tra le altre attività, è stato denunciato un 15enne trovato in possesso di un coltello a serramanico. Controlli a tappeto nei Comuni della penisola sorrentina, insomma, per i carabinieri della locale compagnia.

A Sorrento i carabinieri si “infiltrano” tra i bagnanti: identificate 135 persone

Servizio a largo raggio effettuato sulle spiagge anche con il fondamentale contributo di personale in borghese o meglio, in costume. Si perché i militari, “armati” di asciugamano e ombrelloni, si sono mimetizzati tra i villeggianti e hanno potuto osservare da vicino i movimenti sospetti.

Diversi gli uomini e le donne impiegati che con il supporto dei colleghi in divisa – pronti a intervenire attendendo in posizione defilata – hanno garantito il rispetto delle regole comuni in modo discreto.

15enne in possesso di un coltello a serramanico

Durante le operazioni è stato denunciato a piede libero un 15enne napoletano trovato in possesso di un coltello a serramanico. Una decina i ragazzi segnalati alla Prefettura che sono stati sorpresi mentre fumavano hashish o marijuana non curanti del fastidio arrecato ai vicini bagnanti. Al termine del servizio, che verrà ripetuto anche nei prossimi giorni, sono state identificate 135 persone.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano