agerola santo patrono

Ieri Agerola ha riabbracciato il suo Santo Patrono dopo gli anni del Covid, dei blocchi e delle restrizioni. La solenne processione di Sant’Antonio Abate è tornata ad attraversare le strade della cittadina dei monti Lattari, radicando quel legame inscindibile che unisce la comunità nella preghiera e nella devozione.

Ad Agerola torna la processione del Santo Patrono: “Un tripudio di sentimenti”

“La banda Città – ha detto il sindaco di Agerola Tommaso Naclerio – la commozione dei più anziani, la gioia dei più piccoli, i colori della città, il tricolore indossato dai Sindaci della Conferenza della Costa d’Amalfi, l’emozione al passaggio del Santo. Un tripudio di sentimenti investe il nostro popolo straordinario. Una pace interiore riposta nella preghiera al Santo Patrono”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano