Derubati della loro autovettura, sono costretti a rientrare dalle vacanze in pullman: è la clamorosa disavventura capitata ad un gruppo di turisti abruzzesi, che avevano scelto la città di Castellammare quale meta delle loro vacanze estive. In vista del rientro a casa, l’amara sorpresa. La loro Fiat 500, parcheggiata in strada, non c’era più. E’ stata infatti rubata, così come già accaduto ad altre automobili nelle scorse settimane. Subito è scattata la denuncia alle forze dell’ordine, che hanno adesso avviato delle indagini per cercare di risalire ai responsabili.

Derubati dell’auto, tornano dalle vacanze in bus: la disavventura clamorosa a Castellammare

I ragazzi si trovavano a Castellammare da una settimana, dove alloggiavano in una struttura ricettiva extralberghiera. Arrivati in città a bordo di una Fiat 500, sono dovuti ritornare in Abruzzo con il pullman, poiché alla vigilia della loro partenza alcuni malviventi hanno rubato la loro vettura parcheggiata in strada. L’episodio si è verificato in via Nocera, già teatro di altri furti e raid vandalici. Nel cuore della notte, alcuni sconosciuti hanno infatti rubato gli specchietti laterali di un’automobile parcheggiata nei pressi di un edificio privato.

Prosegue l’allarme furti nella città stabiese

E prosegue l’allarme furti nella città stabiese. Appena la scorsa settimana, i carabinieri arrestarono un 18enne e un minorenne, sorpresi mentre (nei pressi del viale Europa) erano intenti a rubare uno scooter. Una pattuglia dei carabinieri, in servizio per il controllo del territorio, li scoprì in flagranza di reato. Lo scooter fu restituito al legittimo proprietario. Sempre allo scorso fine settimana risale invece il furto ai danni del negozio di servizi Euro Poste, in via Raiola. In questo caso, i malviventi agirono di notte, dopo aver sfondato la porta d’ingresso dell’esercizio commerciale.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano