Napoli scatenato in entrata: Navas, Simeone, Raspadori, si chiude per tutti

Sia il costaricano che entrambi gli attaccanti sono ad un passo dal dal vestire la maglia azzurra: l’obiettivo è vederli in campo per la prima al Maradona

159

Sembra il Natale, ma in realtà è il mercato del Napoli, un mercato in entrata in questo momento caldo più che mai, con Sirigu ufficializzato nella giornata di oggi e con tre nomi pesanti in dirittura d’arrivo: Navas, Simeone e Raspadori.

Accordo totale per quanto riguarda il Cholito, affare sbloccato dalla partenza di Petagna verso Monza avvenuta pochissime ore fa: si parla di un possibile inserimento della Juventus, ma solo la più remota delle ipotesi porterebbe l’argentino all’ombra della Mole.

La formula che porterà Simeone a Napoli è un prestito oneroso che prevede il versamento di 2 milioni di euro all’Hellas Verona con un diritto di riscatto fissato a 12. Diritto che potrebbe trasformarsi in obbligo qualora dovesse raggiungere una certa cifra di presenze e gol nel corso della stagione. Non è esclusa la possibilità di vederlo in campo lunedì proprio contro la sua ex.

L’acquisto di Navas è anch’esso sempre più vicino, ma, come già ribadito, tutto è legato alla trattativa fra Fabiàn Ruiz e il PSG: si parla di prestito secco con partecipazione dei parigini al pagamento dello stipendio. Fumata bianca alle porte per il portiere costaricano.

E infine Raspadori: si prova a chiudere anche per lui, ballano i soliti 5 milioni di euro fra Napoli e Sassuolo, ma la sensazione è quella che alla fine il calciatore neroverde sbarcherà alla corte di Spalletti. Il Sassuolo non molla e continua a chiedere 35 milioni di euro più 5 bonus, mentre ADL prova a convincere Carnevali con 30 più il bonus da 5.

Giuseppe Garofalo

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano