Annarita Patriarca Castellammare

Grande successo per l’incontro a Castellammare di Stabia presso la sede in pieno centro del comitato elettorale di Annarita Patriarca, candidata di Forza Italia alla Camera dei Deputati nel Collegio Uninominale Campania 1 – UO7. Decine di persone, tra cui moltissimi giovani, sono accorsi per ascoltare le proposte della candidata azzurra.

In via IV Novembre anche moltissimi esponenti dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco di Castellammare di Stabia Gaetano Cimmino, presente anch’egli alla manifestazione. Il centrodestra stabiese, capeggiato dal primo cittadino, si è quindi mostrato compatto e coeso attorno alla candidatura di Annarita Patriarca.

Elezioni Politiche, Castellammare: grande successo per l’incontro con i giovani di Annarita Patriarca

Presenti gli ex assessori Maria Romano, Fulvio Calì, Sabrina Di Gennaro, Antonio Cimmino, Amedeo Di Nardo e Gaetano De Stefano, nonché i consiglieri comunali Salvatore Gentile, Antonio Federico, Lello Tito e Annamaria De Simone. In rappresentanza della vicina città di Gragnano, città d’origine della candidata alla Camera dei Deputati di Forza Italia, l’ex vicesindaco Mario D’Apuzzo ed il consigliere comunale Michele Cimmino. A prendere la parola nel corso dell’incontro anche la campionessa di nuoto paralimpico Angela Procida.

Annarita Patriarca: “Stringiamo un nuovo patto generazionale politico”

I giovani stanno ridisegnando, attraverso la comunicazione social, la percezione del mondo che li circonda. E il compito di tutti è interpretare questi cambiamenti e renderli luoghi sicuri di confronto e di dialogo. Abbiamo una grande responsabilità, quella dei nostri giovani. – ha spiegato Annarita Patriarca – Le scelte di chi fa politica devono tendere ad assicurare lavoro, sicurezza ed opportunità.

La crescita di un territorio passa anche attraverso la formazione e il coinvolgimento dei ragazzi nella vita politica, ma loro hanno bisogno di scelte salde e noi del loro contributo in termini di idee e di impegno. Stasera li abbiamo ascoltati, ci hanno chiesto di essere coinvolti. Hanno voglia di essere protagonisti e di cambiare le cose insieme. Stringiamo un nuovo patto generazionale politico”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano