Ancora una brutta pagina di pseudo-calcio è andata in scena oggi nel derby tra Sant’Antonio Abate ed Ercolanese. Una brutta giornata per lo sport grazie all’inciviltà, all’ignoranza e a tutto quanto con il calcio e lo sport in genere non ha nulla a che fare.

L’incontro è stato sospeso sul risultato di 1-3 per l’Ercolanese oggi pomeriggio allo stadio Varone di Sant’Antonio Abate. Le due squadre militano nel campionato di Eccellenza e si affrontavano oggi per una gara di Coppa Italia di Categoria.

A fine primo tempo, con gli ospiti in vantaggio, le due tifoserie hanno invaso il terreno di gioco e si sono scontrate. Una rissa senza quartiere, nelle mani dei cosiddetti “tifosi” caschi, spranghe e aste di bandiere. Le forze dell’ordine sono state costrette ad intervenire e a sospendere la partita per motivi di ordine pubblico.

Non sono stati registrati feriti, ma sono in via di identificazione una ventina di persone di Sant’Antonio Abate ed Ercolano che hanno preso parte ai tafferugli.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteForza Italia Sarno si riorganizza
SuccessivoElezioni Politiche, Castellammare: grande successo per l’incontro con i giovani di Annarita Patriarca
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.