cimitero roccarainola

Stavano riesumando un cadavere senza alcuna autorizzazione: denunciati tre lavoratori socialmente utili (lsu) a Roccarainola. L’accusa per loro è di violazione di sepolcro. I carabinieri, inoltre, hanno avviato una serie di accertamenti per comprendere il motivo per cui gli indagati fossero nel cimitero cittadino.

Riesumano cadavere senza autorizzazione: denunciati tre lsu a Roccarainola

I tre lsu sono stati sorpresi nel cimitero di Roccarainola nel giorno di chiusura mentre riesumavano un cadavere senza autorizzazione. Non è ancora chiaro per quale motivo lo stessero facendo e continuano le indagini per accertarlo.

Da accertamenti i carabinieri hanno appurato che i tre lavoratori socialmente utili percepivano anche il reddito di cittadinanza e per questo reato saranno segnalati all’Inps.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano