Il Napoli Futsal batte il neopromosso Pistoia. Ottima la prima. A Cercola, circondati dal loro pubblico, i partenopei infilano la settima marcia e sconfiggono il neopromosso Pistoia. I toscani pagano lo scotto del debutto nel massimo palcoscenico nazionale e si inchinano ad un Fortino ineluttabile, che segue le orme della scorsa annata e cala il suo poker personale. Il bomber apre le danze a 2’25”, Weber a valanga su De Simone provoca la superiorità numerica azzurra ed il raddoppio di Robocop. Mancha si concede il lusso di sbagliare dai dieci metri, per la prima volta Salas ed è 3-0 all’intervallo. Nella ripresa Bebetinho è praticamente sempre quinto uomo, ma cambia poco: il 20 ne mette a referto altri due, nel mezzo il 5 a 1 dell’ex Sandro Abate per gli ospiti. Arillo e Ganho, a porta sguarnita, archiviano la contesa per il 7-1 definitivo.

PRIMO TEMPO

La partita viene sbloccata subito dall’autentico protagonista del match. A 2’25” la transizione firmata Arillo-Salas-Fortino certifica l’1-0. Ganho è vigile sulla punizione di Keko. A 7’23 è splendido il tracciante di De Luca per De Simone, Weber lo travolge e va anticipatamente sotto la doccia. L’asse Honorio-Robocop sfrutta immediatamente l’uomo in più con il 2 a 0. Caio Ainsa, subentrato all’ex Cmb, la prende con la faccia sul siluro del Cholito. Il portierino orange c’è: doppio intervento su Arillo e sul tiro libero di Mancha a 17’56”. Ma c’è ancora tempo per l’esplosione di forza azzurra con 3 a 0 di Salas da fuori ad un giro di lancette dal duplice fischio.

SECONDO TEMPO

La ripresa comincia con una doppia chance per il paraguaiano, dall’altra parte si fa vedere Bebetinho: la difesa partenopea scala in ritardo, provvidenziale l’uscita dell’estremo difensore di Marìn. A 3’14” sono tre, corner e sinistro chirurgico per il capocannoniere della scorsa A. Controllo fenomenale di De Simone, la dolcezza d’esterno si spegne sul fondo. La porta è stregata anche per i compagni, segna solo Fortino e cala il poker del 5-0 su break di De Luca. Il laterale ex Sandro Abate viene schierato power play e si prende la soddisfazione del 5-1 con un mancino che, sul velo di Keko, inganna Ganho. Il più facile dei 6-1 per Arillo, vista un’ingenuità degli uomini di Fratini. A 16’34” il sigillo del 7-1 del numero uno brasiliano dalla sua porta. Nel finale esordio in A per Alessandro Perugino.

Le parole del tecnico Marìn 

“Loro dall’inizio sono stati molto aggressivi e ci siamo adattati. Sempre concreti anche con tre goal di scarto, bravissimi i miei giocatori a non abbassare mai l’intensità. Con il portiere di movimento è stata un’altra partita, siamo stati costantemente in guardia e lo abbiamo fatto bene” (L’INTERVISTA).

Tabellino

NAPOLI FUTSAL-FUTSAL PISTOIA 7-1 (3-0 pt)

NAPOLI FUTSALGanho, F. Perugino, Arillo, Salas, Fortino, De Luca, Mancha, Honorio, De Simone, A. Perugino, Mateus, Pietrangelo. All. Marìn

FUTSAL PISTOIAWeber, Galindo, Berti, Melani, Bebetinho, Vasile, Belloni, Keko, Ugas, Restaino, Panattoni, Caio. All. Fratini

MARCATORI: 2’25” pt Fortino (N), 7’27” Fortino (N), 19’01” Salas (N), 3’14” st Fortino (N), 7’15” Fortino (N), 11’01” Bebetinho (P), 13’56” Arillo (N), 16’34” Ganho (N)

AMMONITI: Ugas (P), Mancha (N), Restaino (P)
ESPULSI: al 7’23” del pt Weber (P)

NOTE: al 17’56” del p.t. Mancha (N) fallisce un tiro libero

ARBITRI: Saverio Carone (Bari), Francesco Saverio Mancuso (Lamezia Terme) CRONO: Emilio Romano (Nola)

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano