Sarà oggi pomeriggio l’ultimo saluto a Marcello Toscano, 64enne docente di sostegno della scuola media statale “Marino Guarano ” di Melito di Napoli, trovato accoltellato a morte la sera dello scorso 27 settembre dietro una siepe nella parte esterna dell’istituto dove insegnava.

Il rito funebre a Mugnano

Il funerale sarà a Mugnano, città dove Toscano aveva anche svolto la sua attività politica e dove la famiglia risiede. A renderlo noto, con un post su Facebook, è Marcello Curzio, cugino della vittima. Le esequie si terranno nella chiesa parrocchiale del Beato Nunzio Sulprizio in via Francesco Crispi.

Alle 14,00 la salma arriverà in parrocchia proveniente dall’Istituto di Medicina Legale del presidio ospedaliero “San Giuliano” di Giugliano in Campania dove, alle 19 di ieri, si è concluso l’esame autoptico. L’accertamento è iniziato intorno alle 14, un’ora dopo il conferimento dell’incarico ai consulenti della Procura.

All’autopsia ha preso parte un consulente nominato dall’avvocato del collaboratore scolastico Giuseppe Porcelli, il 54enne in carcere, a Poggioreale, con l’accusa di omicidio volontario.

Una borsa di studio per ricordare Toscano

La famiglia di Marcello Toscano ha intenzione di chiedere l’istituzione di una borsa di studio alla memoria del professore dedicata al tema della violenza e del bullismo. “La borsa di studio, per gli alunni della scuola media Marino Guarano, – fa sapere Marcello Curzio, cugino della vittima – ovviamente, deve prima essere concordata con l’ufficio scolastico regionale, con la dirigente e con i colleghi della Guarano, i comuni di Melito e Mugnano e le parrocchie della zona”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano