ornella muti afragola

Tutto pronto per l’inaugurazione della seconda edizione dell’Afragola Film Festival – Al di là della Visione che si svolgerà dal 23 al 26 novembre: madrina dell’evento l’incantevole Ornella Muti. Il taglio del nastro è previsto oggi mercoledì 23 novembre 2022 alle ore 9 presso il Teatro Gelsomino di Afragola – Via Don Giovanni Bosco, 25 , 80021 Afragola.

Al via la II edizione di Afragola Film Festival – Al di là della Visione: madrina Ornella Muti

Durante l’evento interverranno: Valerio Caprara, Direttore Artistico; Biagio Castaldo, Presidente del Consiglio Comunale di Afragola; Giuseppe Cirillo, Vicepresidente Città Metropolitana; Antonio Cerbone, Consigliere dell’Ordine degli Architetti; Michelangelo Russo, Direttore del Dipartimento di Architettura dell’Università Federico II di Napoli;
Sebastiano Paciello, ideatore del festival; don Ciro Nazzaro, Parroco della Chiesa San Michele sita al Rione Salicelle di Afragola. Modera gli interventi il giornalista Franco Buononato.

Dopo il grande successo riscosso l’anno scorso l’Afragola Film Festival – Al di là della Visione, a cura di Gabbianella Club, torna con 4 giornate di eventi dal 23 al 26 novembre 2022 e con una madrina d’eccezione, la grande Ornella Muti. Direttore artistico il professor Valerio Caprara. Ideatori del festival Gianluigi Osteri e Sebastiano Paciello. L’organizzazione del Festival è stata, affidata anche quest’anno, a Claudia Fiorentino, il Prof. Riccardo Marchese, il Dott. Salvatore De Chiara e l’Arch. Antonella Iovino,

Tanti i riconoscimenti alla carriera o per eccellenza artistica per questa edizione

Tra i premiati Toni Servillo, Antonio Milo, Marina Confalone , Maurizio de Giovanni e Peppino di Capri. Durante la 4 giorni di eventi gratuiti sono previsti incontri con gli attori più amati di fiction tv e cinema. Il 23 novembre, saranno premiati al Teatro Gelsomino i giovani attori della serie “Mare fuori”, a seguire la Proiezione di “Tempi supplementari” di Corrado Ardone prodotto   dalla Maxima film di Marzio Honorato e Germano Bellavia.

Il 24 novembre sarà premiato l’immenso Tony Servillo che si racconterà al direttore artistico Valerio Caprara. A seguire la proiezione del film “La stranezza” di Roberto Andò, con Toni Servillo, Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Giulia Andò, Donatella Finocchiaro.

Presso il Teatro Gelsomino la serata di gala

Il 25 novembre alle ore 19 presso il Teatro Gelsomino: conversazione con Antonio Milo e consegna Premio Attualità. Modera l’incontro Valerio Caprara, direttore artistico. A seguire la proiezione de “La notte del 12”. Gran finale sabato 26 novembre. Si svolgerà presso il Teatro Gelsomino la serata di gala con prestigiose premiazioni. A condurre la serata Lino D’Angiò,con lui sul palco la madrina della seconda edizione del festival la grande Ornella Muti.

Oltre ai riconoscimenti per i film in concorso, saranno consegnati i seguenti premi: Premi alla Carriera Enrico Baleri, designer, art director, Carlo Alberto Pinelli, regista documentarista, Premio Attualità Marina Confalone, attrice, Maurizio de Giovanni, autore, sceneggiatore, Peppino di Capri, cantante, premio alla carriera, Premio Speciale Ornella Muti, attrice, Virginia Apicella, attrice, Premio alla Professionalità Anna Camerlingo, fotografa e Max Laezza, grafico.

Le condizioni delle periferie urbane

Il festival, riconosciuto da Mic e Regione Campania, conferma il suo focus e il suo tema: l’incrocio tra il cinema e l’architettura nelle forme dell’urbanistica e del design, con particolare attenzione alle condizioni delle periferie urbane e prevede diverse categorie di concorsi riservate a cortometraggi e lungometraggi provenienti da tutto il mondo, realizzati con i linguaggi della fiction, del documentario e dell’animazione. Quest’anno, il festival ha registrato 972 film inviati per la valutazione.

Location principale dello svolgimento del programma è il Teatro Cinema “Gelsomino” di Afragola, che usufruisce di aggiornate tecniche di proiezione e una capienza di 500 posti ed è tra le pochissime sale storiche rimaste aperte del versante nord della provincia napoletana. Dopo il successo riscosso all’esordio, la seconda edizione si svolgerà principalmente presso la suddetta e poi anche presso la Stazione Alta Velocità di Napoli Afragola, il Centro Polifunzionale Betania di Afragola e la Sala Moriani del Comune di Afragola. Il programma completo è visibile sul sito www.afragolafilmfestival.it.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano