Ancora un incidente mortale sulla statale Amalfitana, ancora una giovane vittima di una strada troppo spesso sotto i riflettori della cronaca per la sua pericolosità.

Il grave incidente stradale è avvenuto poco prima delle 13.00 tra i comuni di Praiano e Positano, in una curva nei pressi dell’hotel “Tritone”. Lo scontro violento tra una moto e uno scooter che viaggiavano in direzioni opposte ha provocato la caduta rovinosa sull’asfalto delle quattro persone in sella ai due veicoli.

A perdere la vita il conducente dello scooter, Massimo De Rosa, 35enne residente a Praiano, sposato e papà di una bimba di 4 anni. Le sue condizioni sono risultate immediatamente gravissime. Vani sono risultati i tentativi di rianimarlo da parte del personale del 118, dell’ospedale Costa d’Amalfi, giunto tempestivamente.

Gli altri feriti sono stati soccorsi e condotti presso l’ospedale di Ravello, per le cure del caso.

Sul posto i carabinieri della stazione di Positano per i rilievi del caso. Della dinamica dell’incidente si stanno occupando i carabinieri della Compagnia di Amalfi, guidata dal comandante Umberto D’Angelantonio. Ad accorrere sul luogo dell’incidente anche il sindaco Annamaria Caso.

Ancora un drammatico incidente ad appena una settimana dalla manifestazione “Coloriamo la Strada”, tenutasi proprio a Praiano, in ricordo di Fernanda Marino, la ragazza di 17 anni morta l’anno scorso a Positano mentre andava con lo scooter a scuola, e di Pietro Villani, morto a 15 anni a Praiano, oltre che delle tante, troppe vittime della strada.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano