Premio Festival Napoli Cultural Classic World

Da Diego De Silva a Gianni Simioli, passando per i più autorevoli volti di arte, cultura e scienza: tutto pronto per la XXII edizione del Premio Festival Napoli Cultural Classic World, che si svolgerà sabato 17 dicembre alle ore 20 nella storica cornice della Collegiata Santa Maria delle Grazie a Marigliano.

L’evento è ideato da Carmine Ardolino e organizzato, con i consiglieri Katiuscia Verlingieri, Elvira Franzese, Vincenzo Neri, Assunta Spedicato, Antonio Russo e Raffaele Napolitano. La serata è dedicata alle personalità in campo artistico, culturale e scientifico che si sono contraddistinte, durante l’anno, per le loro capacità creative e umane. A condurre il gala gli attori Emanuela Tittocchia, Andrea Fiorillo e Marc Parejo con la collaborazione di Antonio Russo.

Al via la XXII edizione del Premio Festival Napoli Cultural Classic World

Per la scrittura sarà presente la poetessa Diane Seuss vincitrice del premio Pulitzer e lo scrittore Diego De Silva. Per l’editoria e le traduzioni verranno premiate le traduttrici di opere internazionali Adelaide Basile e Alessandra Bava della casa editrice Ensamble.

Per la sezione arti visive saranno premiati lo scultore Carmine Calò che presenterà parte delle sue opere nella mostra allestita nelle chiesetta dell’Annunziata e curata da Filargino Frusciante e il pittore Vincenzo Gallo che inaugura con la sua mostra il progetto “La pittura cerca casa” a cura di Luigi Giordano, iniziando il percorso da Villa Ardolino. Presente la delegazione cinese con l’artista e direttore di Accademia il professore Wang Shaoqiang che sarà premiato dallo scultore Alfred Milot.

Radio, musica e spettacolo: i premiati

Per la sezione spettacolo sarà premiato il casting director internazionale Armando Pizzuti per le serie tv internazionali su piattaforma Netflix Usa “From Scaratch” con Eugenio Mastrandrea, per le serie tv internazionali Spagna “Una vita” con l’attrice Clara Garrido, per la sezione cinema gli attori Romano Reggiani e Luca Riemma per il film “Lamborghini” e l’attrice Noemi Brando per la sezione rivelazioni. Per la radio premiato lo speaker Gianni Simioli.

Per la sezione musica premiato il produttore e musicista Max D’Ambra e la soprano coreana Park Bi Song. Per il teatro in gara i corti teatrali della formica a cura di Gianmarco Cesario e scelti dalla Napoli Cultural Classic per il premio sezione teatro giovani sono Teodara degli spiriti, suite per un eccidio di Danilo Rovani, Madrioska di Orlando Napolitano, Occidente di Antonio Mocciola, Itria scritto e diretto da Miriam scala, Vaporosa Nebiolina di Paolo Capozzo e Benzocaffeine di Pier Paolo Palma.

Cultura, ambiente e territorio

Per la sezione serie web premiata l’attrice Antonella Morea. Per la sezione cultura riceverà il premio il giornalista albanese Tom Thercaj. Per la sezione ambiente e territorio sarà premiato il direttore dei Campi Flegrei Fabio Pagano. Per la sezione giuridica sarà premiata la prof.ssa Tartaglia Polcini Antonella, ordinaria di diritto privato presso l’Università degli studi del Sannio. Per la sezione scientifica premiato Salizzone per lunghissimo tempo direttore del centro Trapianto di fegato di Torino.

Per la sezione sport riceverà il premio il giovane Iacopo Diomaiuti atleta agonista di Pattinaggio in linea Freestyle per le specialità di Speed slalom e Slide. Per la sezione scultura e imprenditoria viene premiato l’orafo scultore Antonio Affidato. Ingresso libero e su invito fino ad esaurimento posti. Si consiglia di prenotare scrivendo a info@culturaclassic.it.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano